SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
la-vecia-ferovia-dela-val-de-fiemme-4-jpg

LA VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME



Il 6 agosto nel cuore dell’Alto Adige si rinnova l’appuntamento con una delle gare più attese dai bikers. Mai così ricchi i premi, grande spazio ai baby

 

Fischia il trenino fischia! “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme”, firmata dalla Polisportiva Molina di Fiemme capitanata da Alberto Di Lorenzo e Mauro Dezulian, presidente del circuito Trentino MTB presented by Rotalnord, è sicuramente una delle gare più amate dai bikers; sarà la lunga storia che l’accompagna, la tradizione insita nel percorso o l’organizzazione impeccabile, fatto sta che i bikers sembrano salire in sella sempre molto volentieri in quel di Molina di Fiemme (TN).

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

La lunga carovana di bikers partirà il 6 agosto a ritmo ‘inferocito’ come fosse inseguita dai predoni della sierra o da un gruppo di Navajos del selvaggio West. La manifestazione sarà nuovamente pronta a scattare da Ora, in Alto Adige, per concludersi a Molina di Fiemme, in Trentino, dopo aver superato 40 km e 1056 metri di dislivello sugli sterrati che ripercorrono il tracciato dell’antico trenino della Val di Fiemme fra viadotti, stazioni e gallerie, tra le quali si sentirà anche “fischiare” il vecchio treno. Un altro motivo per cui la ‘Vecia Ferovia’ è così partecipata sono gli allettanti premi. Verranno infatti assegnati numerosi trofei, riconoscimenti e premi in denaro, anche ai più veloci a presentarsi ai traguardi volanti, tra cui un favoloso soggiorno di una settimana per due persone in pensione completa, a scelta in Calabria o Puglia in Hotel & Resort Buonevacanze. Ci saranno in palio inoltre skipass, biciclette fiammanti, occhiali tecnici, skiroll, materiale tecnico da MTB, premi in natura e molto altro ancora da svelare.

 

 

Andrea Tiberi e Maria Cristina Nisi vincitori dell’edizione 2016 

 

I bikers sono già ‘caldi’ e non vedono l’ora d’impegnarsi sul GPM di San Lugano o il terribile Muro della Pala, introdotto nel 2011 e con pendenze del 20% a dir poco considerevoli.

Fremono anche i piccoli atleti, ai quali verrà dedicata la “Mini Ferrovia”, all’insegna del divertimento puro e anche per sostenere la ricerca sulle malattie dei bambini. I giovanissimi fino ai 16 anni (nati 2001 – 2017) indosseranno il caschetto protettivo e si cimenteranno con la “Mini Ferrovia” sabato 5 agosto in località Piazzol a Molina di Fiemme. Topolini, pulcini, baby, cuccioli, ragazzi e giovani, maschi e femmine, si renderanno protagonisti su di un breve circuito da percorrere più volte in base alla categoria. E subito dopo il termine della gara largo ai festeggiamenti, con un omaggio personalizzato a tutti i partecipanti della manifestazione.

“La Vecia Ferovia” piace sempre anche per l’atmosfera gioviale che accompagna i bikers, dal primo all’ultimo. Lo scorso anno la manifestazione ha compiuto vent’anni ed è stata una vera festa, con un bel numero di tesserati, tante atlete donne e corridori d’élite.

Le iscrizioni per partecipare sono a disposizione alla cifra di 30 euro da saldare entro il 23 luglio.

“La Vecia Ferovia” rappresenta la penultima tappa del circuito Trentino MTB presented by Rotalnord, che avrà la propria conclusione a fine agosto in Valsugana, ma sui binari corre anche un gemellaggio e accordo con la giovanissima ma già grande prova umbra “Spoleto Norcia in MTB” (www.laspoletonorciainmtb.it), da quest’anno anche agonistica, organizzata da un super staff presieduto da Luca Ministrini che è riuscito a coinvolgere lo scorso anno ben 1500 bikers tra i quali il testimonial Francesco Moser: “Siamo lieti ed orgogliosi di annunciare, come Race-Partner per l’edizione 2017, “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme”, gestita dalla Polisportiva Molina di Fiemme, giunta quest’anno alla XXI edizione”.

 

 

 

La condivisione riguarda alcune iniziative come le agevolazioni delle iscrizioni combinate: 40 euro per partecipare ad entrambe le manifestazioni, sia alla “Spoleto Norcia in MTB” sia a “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme”, oltre ad uscite con guida nei sentieri più suggestivi per conoscere il territorio nei giorni antecedenti le due prove. E sul binario due, il trasformato ufficio gara con la distribuzione dei numeri e pacchi gara gestito in collaborazione con il personale Decathlon Bolzano, partner 2017 nonché azienda specializzata nella produzione e vendita di articoli sportivi con il miglior rapporto qualità prezzo del mercato e con più di 70.000 collaboratori nel mondo che condividono gli stessi valori e la stessa mission: “rendere accessibile al maggior numero di persone i piaceri ed i benefici dello sport”. Quest’anno gli iscritti a “La Vecia Ferovia” potranno inoltre fruire di un buono sconto sulla manutenzione base della propria bici.

Lo scorso anno “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” festeggiava il prestigioso ventennale, ma chi ha festeggiato più di tutti è stato il piemontese di Oulx Andrea Tiberi, che con una vittoria di classe ha voluto rifinire la preparazione in vista dell’appuntamento olimpico di Rio. Un primo posto sudato (e non solo per la bella giornata di sole) per contenere gli attacchi di Longa e Fruet, a fargli compagnia sui tre gradini del podio in quella che era la quarta tappa del circuito Trentino MTB. Al successo del biker occitano fece eco la vittoria al femminile della toscana Maria Cristina Nisi, sul podio con Greta Seiwald e Mara Fumagalli, in una gara che, dal punto di vista degli atleti, non è facile come sembra, anche a detta del livignasco Mattia Longa: “La Vecia Ferovia non è una gara facile, parti al gancio e arrivi al gancio, alla fine dei 40 chilometri rimane chi ne ha di più”. E, dunque, in tema di indiani d’America e cowboys, chi sarà il prossimo Tex Willer sulla MTB? Spesso il celebre ranger uscito dalla penna bonelliana doveva darsi un bel da fare nell’affrontare, in sella al proprio cavallo, gli assalitori che osavano depredare le locomotive spesso ricche di “carichi importanti”. Ma i carichi importanti de “La Vecia Ferovia” saranno come consuetudine i ricchi premi e la “vittoria morale” insita nella possibilità di aggiudicarsi la ventunesima edizione ed una delle prove più fascinose di Trentino MTB presented by Rotalnord, il challenge sulle ruote grasse più amato del nord Italia.

 

Nella foto di testa, Greta Seiwald protagonista dell’edizione 2016

 

foto by Newspower.it

 

A cura della Redazione – Copyright © INBICI MAGAZINE

Deho Gruppo
dida tiberi-nisi
Seiwald02
 

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *