SFONDO GIRO DI SARDEGNA
Sfondo Assos
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > “LA VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME”, NOVITÀ IN ALTA QUOTA
Foto Newspower.it

“LA VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME”, NOVITÀ IN ALTA QUOTA

 

Il 5 agosto tra Ora e Molina si rinnova l’appuntamento con la grande classica del circuito Trentino Mtb. Ecco nel dettaglio tutte le modifiche ai percorsi

“Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”, diceva Winston Churchill, un “motto” preso alla lettera dal comitato organizzatore de “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” del 5 agosto tra Ora (BZ) e Molina di Fiemme (TN).

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Una manifestazione – quella di Trentino MTB – collaudata ed avvincente, alla cui corte sfilano numerosi bikers. E dunque perché cambiare? Per un motivo molto semplice, per rinnovarsi offrendo sempre il meglio ai propri appassionati.

Nel dettaglio, del percorso del prossimo agosto “spariranno” 5 chilometri di pianura, affrontando subito la salita dopo la partenza da Ora e, arrivati a Molina di Fiemme in Località Presepio, ci sarà la deviazione fra i percorsi “classic” e “short”. Già, perché da quest’anno i tracciati della competizione trentina saranno ben due.

Da qui al secondo GPM il passo è breve, prima di scendere in località Cascata rientrando a Molina sulla ciclabile e giungendo a Piazzol, mentre il percorso “short” dalla deviazione si immetterà direttamente verso il traguardo. La parte finale sarà dunque in single track, la partenza da Ora sulla via Nazionale ed un nuovo GPM ai 1300 metri di località “Arodolo”, e questo è solo un antipasto.

 

La prossima sfilata agonistica messa in scena dalla ASD Polisportiva Molina di Fiemme riserva dunque un allettante menù, il “classic” si comporrà infatti di 47 km e 1.549 metri di dislivello, mentre lo “short” – dedicato agli escursionisti – metterà a disposizione 36 km e 1.027 metri di dislivello, alla volta di una 22.a edizione che si prospetta densa di piccoli ma grandi cambiamenti.

 

Foto Newspower.it

I poco più di trenta chilometri e circa mille metri di dislivello sono affrontabili per chiunque, anche dai bikers che non hanno “macinato” molti sterrati prima di allora, permettendo anche a chi non ha molta affinità con le ruote grasse di salire in sella e concedersi una passeggiata turistica sulla via dell’antico trenino che collegava le due province. Possibilità di scelta percorso riservata anche ad escursionisti ed E-Bike, ricordando che le e-bike potranno sfilare solamente sul percorso di 47 km, mentre gli escursionisti a scelta lungo uno dei due itinerari di 47 o 36 km. “La Vecia” ha infatti un occhio di riguardo per tutti ed alla quota di 30 euro entro il 22 luglio ci si potrà così portare a casa una delle competizioni più partecipate dello Stivale su ruote artigliate.

Le novità non sono finite, perché – come sempre – sarà a disposizione anche la lotteria e a “fare notizia” sono gli innumerevoli premi che la manifestazione riserva, a cominciare da un sorteggio fra tutti i partecipanti presenti in cui verranno estratti premi di grande valore, come un favoloso soggiorno presso BV Kalafiorita Resort (Calabria) di una settimana per due persone in pensione completa.

Per quanto riguarda la classifica assoluta maschile, il primo riceverà uno skipass stagionale Dolomiti Superski, il secondo uno skipass stagionale Fiemme Obereggen, il terzo una bici Olympia, il quarto skiroll Nones Sport Globulo Nero ed il quinto Mini-Camcorder Full HD Abus.

Le migliori atlete al femminile riceveranno uno skipass stagionale Fiemme Obereggen (1.a), una bici Olympia (2.a), skiroll Nones Sport Globulo Nero (3.a) e premi in natura dalla 4.a alla 10.a classificata.

Non solo atleti d’élite, anche gli escursionisti maschi e femmine avranno ciò che meritano, così come gli e-bikers, mentre le società più numerose riceveranno, nell’ordine, un soggiorno Villaggio in pensione completa Club BV, una bici Olympia, un materasso Memory Lav System e premi in natura per la quarta e quinta società.

Riconoscimenti per gli atleti anche all’interno della gara con il GP della Montagna a Passo San Lugano, al km 27, il traguardo volante “Segheria Berti” al km 32 della stazione di Castello e ancora premi in natura a tutti i migliori classificati master (dal 1° al 5°) e premi in denaro ai migliori classificati delle categorie élite, under 23, junior e donne, completando un montepremi in denaro totale di ben 2.500 euro.

 

a cura della redazione

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

BELTRAMI TSA – HOPPLÀ – PETROLI FIRENZE: INGAGGIATO Il COMASCO DOTTI

Il comasco, classe 1997, si aggiunge all’organico della squadra Continental emiliana Continuano ad aggiungersi tasselli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *