SFONDO ASSOS
martedì , 22 Ottobre 2019
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > LAMPRE-MERIDA
lampre-merida-52-jpg
LAMPRE MERIDA 52

LAMPRE-MERIDA



La LAMPRE-MERIDA scrive un nuovo capitolo della sua storia agonistica: per la prima volta, la formazione blu-fucsia-verde si aggiudica il Tour of Hainan.

 

Sacha Modolo ha conquistato la classifica generale della corsa cinese, conservando 9″ di vantaggio su Zeits nella tappa finale (Wuzhishan-Xinglong, 119 km) conclusasi con il successo in volata di Jones (Modolo 7°).

BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Il trionfo è maturato grazie a due successi di tappa del velocista veneto, puntellati da due seconde posizioni, un terzo posto e un quarto posto, prima di essere rifinito con la grande prestazione nella tappa regina (8^frazione) nella quale Modolo ha difeso la maglia gialla dagli attacchi di corridori più adatti alle salite.

Fondamentale il lavoro del gruppo di corridori a disposizione del ds Pedrazzini, ovvero Bono, Cattaneo, Conti, Mario Costa, Ferrari (2° nella 1^tappa) e Xu (foto Haoyang).

Modolo può gioire anche per la vittoria nella classifica a punti.

 

Per la LAMPRE-MERIDA si tratta del 29° successo stagionale, al quale vanno aggiunti 15 secondi posti e 19 terze posizioni, per un totale di 63 podi.

 

Modolo è molto soddisfatto: “E’ la prima volta che conquisto una classifica generale di una corsa a tappe, non ci ero riuscito neanche nelle categorie giovanili, è una situazione completamente nuova che mi rende ovviamente felice. Sono orgoglioso di aver portato a termine quella che, inizialmente, sembrava un’idea pretenziosa ma che, con il determinante supporto della squadra, si è concretizzata nel migliore dei modi.

Vincere a fine stagione è sempre un valore aggiunto che consente di trascorrere l’inverno con ancora più motivazioni per presentarsi al via della annata successiva con tanta voglia di essere in prima fila”.

 

Il corridore veneto ha descritto l’intensa giornata finale: “Sapevamo che non avremmo avuto vita facile e così è stato, perché gli avversari ci hanno attaccato sin dai primi chilometri. La nostra reazione è stata ben calibrata, i miei compagni sono stati superlativi, poi quando si è mosso Zeits sulle ultime due asperità del percorso, poste a 27 e 20 km dall’arrivo, mi sono attivato in prima persona, mettendo al sicuro la maglia gialla.

Sarebbe stato bello vincere anche la volata, ma le gambe erano affaticate, normale dopo gli sforzi compiuti ieri e oggi”.

 

ORDINE D’ARRIVO

1- Jones 2h25’03”

2- Silvestre s.t.

3- Giraud s.t.

4- Thomel s.t.

5- Mareczko s.t.

7- Modolo s.t., 27- Ferrari s.t., 33- Conti s.t., 48- Mario Costa 11″, 91- Cattaneo 1’42”, 98- Bono 2’44”, 102- Xu 3’23”

 

CLASSIFICA GENERALE FINALE

1- Modolo 35h26’51”

2- Zeits 9″

3- El Fares 12″

4- Gavazzi 24″

5- Neilands 25″

 

LAMPRE-MERIDA writes a new chapter of its history by winning for the first time the Tour of Hainan.

 

Sacha Modolo is the winner of the final general classification of the Chinese race, defending in the final stage (Wuzhishan-Xinglong, 119 km) the 9″ of advantage he had on Zeits and obtaining the 7th place in the final sprint which was won by Jones.

The triumph of the Italian rider is the result of the sum of two stages victories, two second places, one third position and one fourth place, in addition to the impressive performance he realized in the queen stage (8th stage), when he beated off the attacks of the climbers.

Modolo received the perfect support by the group of riders who were directed by Simone Pedrazzini, that are Bono, Cattaneo, Conti, Mario Costa, Ferrari and Xu (photo Haoyang).

Modolo won the points classification too.

 

In 2015, LAMPRE-MERIDA won 29 races and obtained 15 second positions and 19 third places, for a total of 63 appearances on the podium.

 

Modolo is very satisfied: “It’s the first time I won a general classification, it never happened even when I raced in the youth categories, it’s something unusual for me which makes me very happy.

I’m also very proud for having achieved such important goal, because it was difficult for me considering my characteristics: thanks to the support of my team mates, I suceeded in giving to LAMPRE-MERIDA this impressive victory.

It’s always something good obtaining a victory at the end of the season, it helps you to spend a good winter break and to approach the new year with even more energies and a higher morale”.

 

The Italian sprinter describes how the defend of the yellow jersey unfolded: “We were aware it would not have been easy, my team mates were great in giving me the best possible support in order to neutralize every attack attempts.

The opponents attacked us since the early kilometers, but we stopped them and I chased in person Zeits when he attacked on the last two hills at less than 30 km to the arrival.

It would have been great to win also the final stage, but I was tired and I could not be competitive as I would like to be”.

 

STAGE RESULTS

1- Jones 2h25’03”

2- Silvestre s.t.

3- Giraud s.t.

4- Thomel s.t.

5- Mareczko s.t.

7- Modolo s.t., 27- Ferrari s.t., 33- Conti s.t., 48- Mario Costa 11″, 91- Cattaneo 1’42”, 98- Bono 2’44”, 102- Xu 3’23”

 

FINAL OVERALL CLASSIFICATION

1- Modolo 35h26’51”

2- Zeits 9″

3- El Fares 12″

4- Gavazzi 24″

5- Neilands 25″

1
     

Banner archivio Blog - Shimano
ISTRIA Granfondo banner blog
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *