SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
langkawi-11-jpg
LANGKAWI 11

LANGKAWI



Ryan Gibbons è il vincitore del Tour de Langkawi 2017: vigile negli arrivi in pianura e abile nelle due tappe più insidiose, il sudafricano in forza alla Dimension Data conquista la classifica generale della corsa a tappe malese.

 

 

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG

Sul podio finale finiscono Cameron Bayly (Isowhey Sports Swisswelness), distanziato di 33 secondi, e l’italiano Alberto Cecchin a 35 secondi: quest’ultimo, al debutto con la nuova casacca della Wilier Triestina-Selle Italia, trova subito un importante piazzamento, buon viatico per il futuro.

 

L’Italia torna a casa non soltanto con il podio di Cecchin, ma anche con tre vittorie di tappa: due portano la firma di un suo compagno, Jakub Mareczko, vincitore di due volate; la terza arriva da Enrico Barbin (Bardiani-Csf).

L’ultima tappa viene vinta dallo statunitense Travic McCabe (UnitedHealthcare). Sono 121 i km che costituiscono l’ultima frazione, la Setiawangsa – Putrajaya Loop, circuito cittadino da ripetere per sei volte. La fuga di giornata viene vissuta da Loh Sea Keong (Thailand), Lorenzo Rota (Bardiani), Dimitri Lukyanov (Vino Astana) e Seo Joonyong (KSPO).

Il gruppo si sfalda in occasione dell’unico GPM previsto e così perde contatto anche Jaku Mareczko, fuori gioco per lo sprint finale. All’ingresso del primo giro del circuito, per evitare un doppiaggio tra battistrada e plotone principale, la giuria ferma prima questi ultimi, poi gli altri. Ma alla fine le cose vengono ristabilite secondo l’ordine e, dopo il ricongiungimento, si disputa la volata, con Travis McCabe che ha la meglio davanti ad Anthony Giacoppo (Isowhey) e Riccardo Stacchiotti (Nippo-Vini Fantini).

Sesto, settimo, ottavo e nono gli italiani Andrea Palini (Androni-Sidermec), Marco Maronese (Bardiani-Csf), Enrico Barbin (Bardiani-Csf) e Filippo Pozzato (Wilier-Selle Italia). Nella generale definitiva, invece, Cecchin rimane l’unico azzurro nei primi dieci.

 

Ordine d’arrivo 8^ tappa:

1. Travis McCabe in 2h39’00’’

2. Anthony Giacoppo s.t.

3. Riccardo Stacchiotti

4. Ryan Gibbons

5. Mohd Mat Amin

6. Andrea Palini

7. Marco Maronese

8. Enrico Barbin

9. Filippo Pozzato

10. Mekseb Debesay

 

Classifica generale:

1. Ryan Gibbons (Team Dimension Data) in 29h04’57’’

2. Cameron Bayly (Isowhey Sports Swisswelness) a 33’’

3. Alberto Cecchin (Team Wilier Triestina) a 35’’

4. Daniel Jaramillo (UHC) a 37’

5. Mekseb Debesay (Team Dimension Data) a 41’’

6. Chris Harper (Isowhey Sports Swillwelness) a 43’’

7. Egan Bernal (Androni Giocattoli)

8. Timothy Roe (Isowhey Sports Swisswelness)

9. Ben O’Connor (Team Dimension Data)

10. Fernando Orujela (Manzana) a 50’’

 

Fonte  mondiali.net – Andrea Fragasso

Immagine
     
Condividi:

ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
Banner archivio Blog - Shimano
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *