Sfondo Assos
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
TOP Shimano
larciano-4-jpg
LARCIANO 4

LARCIANO


Vittoria per l’australiano Simon Clarke (Cannondale Pro Cycling) nella 39esima edizione del GP Industria e Artigianato di Larciano con un attacco nel finale gestito nel migliore dei modi dalla squadra.

 

La corsa è stata animata da una lunga fuga di Michael Schwarzmann (Bora – Argon18), Pirmin Lang (IAM Cycling), Jasha Sutterlin (Movistar) e Ramunas Navardauskas (Cannondale). Proprio Navardauskas, il più forte tra questi uomini, è stato l’ultimo a cedere al ritorno del gruppo, fungendo da punto d’appoggio perfetto al compagno di squadra Simon Clarke che ha attaccato nel finale.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

 

L’australiano, che fino alla scorsa stagione correva con l’Orica-GreenEDGE, ha fatto letteralmente il vuoto arrivando a guadagnare anche 40” sul resto del plotone e scollinando sul San Baronto con un margine di 30”. La reazione del gruppo è stata tardiva e ha provato a ricucire Andrea Fedi (Southeast Venezuela), tra gli uomini più in forma in questo inizio di stagione come dimostrato anche dal successo al Laigueglia, ma impossibilitato a raggiungere Clarke e secondo sul traguardo.

 

Alle sue spalle Giovanni Visconti (Movistar) e Rigoberto Uran, che ha incrementato la festa Cannondale con due nuovi arrivati in squadra a giocarsi le prime posizioni del Larciano. A seguire il gruppo con Francesco Gavazzi (Androni Sidermec) a precedere Navardauskas, piazzato nonostante la lunga fuga.

 

 

fonte www.oasport.it

gianluca.santo@oasport.it

Immagine
     

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

MAGLIA UFFICIALE GIRO U23 IN OMAGGIO NEL PACCO GARA DELLA GF STRADE BIANCHE DI ROMAGNA

Maglia ufficiale Giro U23 in omaggio ai primi 10 iscritti al TOF. Strade Bianche di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *