SFONDO ASSOS
sabato , 24 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > LEOPARDIANA
leopardiana-jpg

LEOPARDIANA



Una gara condizionata dal maltempo, che ha costretto la direzione di corsa e gli organizzatori a deviare tutti i corridori sul tracciato corto. Nel percorso lungo ridotto successo per il corridore di San Vittore di Cesena (Fc) e l’atleta di Filottrano (An), mentre nel corto vittorie per Fedele, corridore di Santa Teresa di Spoltore (Pe), e per la Morgante, che è di Jesi (An). Oltre 900 gli iscritti.

 

Recanati (Mc) – Christian Barchi, Barbara Lancioni, Manuel Fedele e Caterina Morgante sono i quattro vincitori della 20ª Granfondo Leopardiana, organizzata nella patria di Giacomo Leopardi dal Ciclo Club Recanati. Oltre 900 gli iscritti.

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
ISTRIA Granfondo banner blog
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner archivio Blog - Shimano

 

Dopo la partenza alla francese sono stati dati i due start agonistici (uno alle ore 8.45 per il lungo e uno alle ore 9.15 per il corto). Splendido scenario la rinnovata Piazza Lunga. Una volta partite le due gare ha iniziato a piovere e così per ragioni di sicurezza la direzione di corsa e gli organizzatori hanno deciso di deviare tutti i corridori sul tracciato corto. 

 

Nel percorso lungo abbreviato al comando si forma una drappello di 13 unità. Attorno al chilometro 70 esce all’attacco Christian Barchi, atleta di San Vittore di Cesena (Fc). Il portacolori della Cannondale – Gobbi – Fsa sfida tutto solo il maltempo e alla fine taglia il traguardo con un ampio vantaggio su Alessandro D’Andrea del Gs Studio Moda – Hair Gallery e su Christian Pazzini del Team Nob Jollywear. Tra le donne vince Barbara Lancioni della Mg-K Vis-Somec-Lgl. Seconda è Barbara Billi degli Scatenati e terza Maria Cristina Prati del Team del Capitano.

 

Nel percorso corto al chilometro 66 allungano Manuel Fedele del Team Go Fast e Stefano Zoppi della Cicli Copparo – Liotto. Alla fine è Fedele, ciclista di Santa Teresa di Pescara (Pe), a tagliare per primo il traguardo con una manciata di secondi di vantaggio su Zoppi. Terzo è Stefano Borgese del Centro Fai Da Te Cycling Team. Tra le donne va a segno Caterina Morgante del Borntorun Jesi, che è di Jesi (An), davanti a Lorena Zangheri del Gc Melania e a Orietta Schiavoni della Giuliodori Renzo – Bike Club Café. 

 

Tra le società successo per la Giuliodori Renzo – Bike Club Café. Seconda l’It Auction Team e terza l’Uc Petrignano.

 

Dopo l’arrivo via al gustoso ristorante party e poi chiusura in grande stile con le ricche premiazioni. La Granfondo Leopardiana è stata anticipata il sabato sera dalla “Pedalando e mangiando sotto le stelle nel cuore del borgo”, cena organizzata dall’Associazione Cuore del Borgo in collaborazione con il Ciclo Club Recanati e con il Patrocinio del Comune. Una cena preparata dal catering Ristorart, che prevedeva un menù a base di cannelloni tartufati, pincinelle con pachino e guanciale, arista di cinta senese al finocchietto, patatine chips, insalata, torta gigante e vini bianchi e rossi.

 

 

 

 

La Granfondo Leopardiana ha chiuso sia il Marche Marathon (www.marchemarathon.it) – Ciclo Promo Components (www.ciclopromo.com) – Trofeo Namedsport (www.namedsport.it/shop/) che il Master Club Circuito Tricolore (mastertricolore.wordpress.com).

 

Si ricordano sia il sito internet (www.fondoleopardiana.com) che la pagina Facebook  dell’evento.

 

Il servizio fotografico per i ciclisti è stato curato da Foto Ravenna. La gara potrà essere rivista su Tv Centro Marche (canale 10 del digitale terrestre marchigiano) lunedì 18 settembre alle ore 20 e in replica alle ore 23.30.

 

Classifiche complete su KronoService  

 

Ordine d’arrivo maschile percorso lungo abbreviato: 1) Christian Barchi (Cannondale – Gobbi – Fsa) 02:28:34.07, 2) Alessandro D’Andrea (Gs Studio Moda – Hair Gallery) 02:30:24.33, 3) Christian Pazzini (Team Nob Jollywear) 02:30:27.78, 4) Wladimiro D’Ascenzo (Gc Melania) 02:30:27.99, 5) Federico Scotti (Mc Cycling Time) 02:30:28.64, 6) Mattia Fraternali (Miche – Mg.K Vis – Legend – Lgl) 02:30:37.37, 7) Antonio Borrelli (Team Cps) 02:30:40.30, 8) Sirio Sistarelli (Gc Melania) 02:31:02.14, 9) Stefano Scotti (My Cycling Time) 02:31:25.51, 10) Giovanni Bettini (Miche – Mg.K Vis – Legend – Lgl) 02:31:44.68.

 

Ordine d’arrivo femminile percorso lungo abbreviato: 1) Barbara Lancioni (Mg-K Vis-Somec-Lgl) 02:42:46.95, 2) Barbara Billi (Scatenati) 02:45:30.64, 3) Maria Cristina Prati (Team del Capitano) 02:49:01.47, 4) Barbara Genga (Team Fausto Coppi Fermignano) 02:50:31.05, 5) Monica Cecchi (Borello Cycling Team) 03:00:02.85.

 

Ordine d’arrivo maschile percorso corto: 1) Manuel Fedele (Team Go Fast) 02:30:23.01, 2) Stefano Zoppi (Cicli Copparo-Liotto) 02:30:28.30, 3) Stefano Borgese (Centro Fai Da Te Cycling Team) 02:31:35.02, 4) Mauro Cappelletti (Gs Studio Moda – Hair Gallery) 02:31:35.05, 5) Diego Marincioni (Bici Adventure Team Asd 02:31:36.38, 6) Pierpaolo Addesi (Team Go Fast) 02:31:36.95, 7) Emanuele Silenzi (Sbt Team) 02:31:39.54, 8) Valentino Quintili Di Ghionno (Centro Fai Da Te Cycling Team) 02:31:41.88, 9) Gregory Bianchi (Team Effe Codini Massinelli (Tre B) 02:31:44.93, 10) Danilo Sammartino (Centro Fai Da Te Cycling Team) 02:31:48.24.

 

Ordine d’arrivo femminile percorso corto: 1) Caterina Morgante (Borntorun Jesi) 02:49:32.26, 2) Lorena Zangheri (Gc Melania) 02:50:13.35, 3) Orietta Schiavoni (Giuliodori Renzo – Bike Club Café) 02:58:05.01, 4) Loredana Bocci (Giuliodori Renzo – Bike Club Café) 03:00:44.59, 5) Teresa Vigorito (It Auction Team) 03:00:51.21.

 

IMMAGINI
Barchi vince sotto la pioggia a Recanati (ph PlayFull)

 

 

 

arrivo-c-barchi
arrivo-lancioni
   

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
Banner archivio Blog - Shimano
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ISTRIA Granfondo banner blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *