SFONDO ASSOS
lunedì , 23 Settembre 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > gn > LIEGI – BASTOGNE – LIEGI 2019, IL BORSINO DEI FAVORITI
Liege - Bastogne - Liege 2018 - 104th Edition - Liege - Ans 258.5 km - 22/04/2018 - Cote' St. Roche - Scenery - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

LIEGI – BASTOGNE – LIEGI 2019, IL BORSINO DEI FAVORITI


Sono tanti i corridori che vogliono tagliare il traguardo in prima posizione alla Liegi – Bastogne – Liegi 2019.

Nella storia i corridori belgi detengono il maggior numero di vittorie avendo alzato le braccia al cielo in ben 59 edizioni, con Eddy Merckx come recordman con i suoi cinque successi. Alle spalle dei belgi la miglior nazione è stata l’Italia con 12 vittorie, ma l’ultimo successo ormai risale al 2007 quando vinse Danilo Di Luca. A vincere l’anno scorso invece a sorpresa fu Bob Jungels, ma il lussemburghese curiosamente sarà assente quest’anno.

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

I FAVORITI

***** Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step)

**** Jakob Fuglsang (Astana)

***  Michal Kwiatkowski (Sky), Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal), Michael Matthews (Sunweb), Daniel Martin (UAE Team Emirates)

** Romain Bardet (AG2R La Mondiale), Davide Formolo (Bora – Hansgrohe), Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida), Diego Ulissi (UAE Team Emirates), Alejandro Valverde (Movistar)

* Enrico Gasparotto (Dimension Data), Alessandro De Marchi (CCC Team), Adam Yates (Mitchelton – Scott), Michael Woods (EF First)

Dopo la splendida vittoria della Freccia Vallone tutti gli occhi saranno rivolti a Julian Alaphilippe (Deceunick – QuickStep). Il francese è in grande forma, come testimonia anche l’ottima prova all’Amstel e sarà l’avversario da battere nella giornata di domenica. A rafforzare le chance di Alaphilippe poi il secondo posto ottenuto alla Liegi nel debutto nel 2015 ed il quarto l’anno scorso. Al suo fianco inoltre il corridore di Saint-Amand-Montrond potrà contare su una squadra molto forte, nonostante l’assenza del vincitore uscente Bob Jungels, con Philippe Gilbert che potrebbe rappresentare più di una semplice alternativa. Il principale avversario per Alaphilippe dopo quanto visto in questi giorni è sicuramente Jakob Fuglsang (Astana) che dopo esser stato beffato dal francese mercoledì spera di riprendersi la sua personale rivincita alzando le mani al cielo sul traguardo di Liegi.

Altro corridore molto pericoloso sarà sicuramente anche Michael Matthews (Sunweb), quarto nel 2017, che potrebbe esser favorito anche dal nuovo percorso ed al suo fianco avrà anche Tom Dumoulin (Sunweb) da tenere in grande considerazione. Molta attenzione andrà poi riposta anche su corridori come Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal), autore di un Trittico delle Ardenne ottimo fino a questo momento, Adam Yates (Mitchelton – Scott), Greg Van Avermaet (CCC Team), Michal Kwiatkowski (Sky), con la squadra britannica che al via avrà anche il vincitore del 2016 Wout Poels, e perché no lo stesso Alejandro Valverde (Movistar) che non ha confermato le attese in queste settimane, ma rimane sempre il Campione del Mondo.

Da non sottovalutare inoltre Romain Bardet (AG2R La Mondiale) e Michael Woods (EF First), mentre fra gli italiani l’uomo più atteso dopo il podio alla Freccia è forse Diego Ulissi (UAE Team Emirates). Il corridore toscano però in carriera non è mai riuscito a brillare alla Liegi e quindi la squadra araba potrebbe puntare soprattutto su Daniel Martin che ha già vinto la corsa nel 2013. Detto di Ulissi altri azzurri da seguire con attenzione sono Davide Formolo (Bora – Hansgrohe), che aveva sfiorato l’impresa nel 2017 e l’anno scorso si è piazzato al settimo posto, Enrico Gasparotto (Dimension Data) ed un Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) uscito bene dal Tour of the Alps, senza però sottovalutare corridori come Alessandro De Marchi (CCC Team), Alberto Bettiol (EF Drapac) e magari Giulio Ciccone (Trek – Segafredo).

 

A cura di Riccardo Zucchi per InBici Magazine

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *