MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP

LIMAR AIR KING EVO: COME NASCE UN CASCO CHE GUARDA ANCHE AI MILLESIMI


Oggi si parla tanto di aerodinamica quando si descrivono le biciclette utilizzate dai grandi campioni del ciclismo Word Tour, senza dimenticare che la massa più direttamente coinvolta nelle dinamiche di resistenza (e turbolenza) generate da un ciclista che avanza sulla strada è rappresentata dal corpo del ciclista e da quel che veste o ha addosso.

CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO

L’incidenza in questo senso arriva fino all’80 per cento dell’economia aerodinamica generale e molto di tutto questo è rappresentato dal casco che si ha addosso, che è uno dei corpi più voluminosi esposti più direttamente all’aria frontale (o laterale).

Limar tutto questo lo sa bene, ed è per questo che spende molto del suo tempo e investe molte delle sue risorse economiche per fare direttamente ricerca sul campo assieme ai grandi campioni che equipaggia.

Air King Evo, ossia il casco da cronometro più aggiornato del marchio lombardo, è nato esattamente così, è nato anche grazie ai test eseguiti a inizio 2022 assieme ai big della Astana Qazaqstan, che è appunto la compagine di ambito World Tour equipaggiata da Limar.

In particolare la forma e le linee di questo casco specifico per le gare contro il tempo sono state ottimizzate in galleria del vento, considerando il design dell’accessorio in sinergia con la posizione e le forme anatomiche dell’atleta che lo sta utilizzando e poi effettuando tutte le prove possibili variando i parametri di resistenza, velocità dell’aria e direzione di quest’ultima.

Il risultato è stato una calotta plasmata intorno all’atleta, con un’area di impatto frontale ridotta e una ottimale penetrazione aerodinamica, che essenzialmente significa riduzione delle turbolenze.

Dopo mesi in cui è stato usato dai prof, ora Air King Evo è disponibile sul mercato (tutti i materiali in uso ai prof devono essere sul mercato) e come abbiamo visto nasce dalla consapevolezza degli ingegneri – ma anche degli atleti – Limar, che non c’è mai fine all’evoluzione e ogni limite può essere superato.


Qualche esempio? Rispetto al precedente Air King questo nuovo “Evo” ha fatto risparmiare dai 5 agli 8 watt. In una cronometro corta questi watt si potrebbero concretizzare in un vantaggio temporale di millesimi, ma sono quanto basta, oggi, per vincere o perdere una crono in questo nostro ciclismo d’alto livello che si vince o si perde sempre più grazie a marginal gains come questi.

David De La Cruz o anche Vincenzo Nibali – che a inizio stagione hanno lavorato al lungo assieme a Limar al laboratorio Newton di Milano – tutto questo lo sanno bene, come dimostra proprio questo video realizzato da Limar.


Air King Evo è dunque disponibile anche al pubblico nelle due taglie M e L, e si caratterizza per una visiera in policarbonato che si plasma perfettamente sul design della calotta e sul volto dell’atleta, e che è fissata attraverso una chiusura magnetica istantanea.

Ulteriori informazioni: Limar

a cura di Maurizio Coccia ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.