LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > L’INTREPIDA: 7° EDIZIONE DA RECORD CON LA “SPEDIZIONE DEI 1000”!
foto ©luigiBurroni

L’INTREPIDA: 7° EDIZIONE DA RECORD CON LA “SPEDIZIONE DEI 1000”!

7° edizione da incorniciare e IntrepidoPremio assegnato a El Diablo Chiappucci

Difficile spiegare a parole le infinite emozioni vissute ad Anghiari nel giorno de L’Intrepida 2018, con i 1020 ciclisti partiti da Piazza Baldaccio che hanno pedalato nei tre percorsi della cicloturistica su bici d’epoca organizzata in modo perfetto dal Gs Fratres Dynamis Bike.

La statua di Garibaldi, situata nella piazza principale del paese toscano, ha simbolicamente dato il via alla “spedizione dei 1000 intrepidi” che in sella a meravigliose bici d’epoca hanno affrontato con il sorriso questa straordinaria avventura. Senza agonismo, ma solo con la voglia di divertirsi e di assaporare ogni attimo: il fascino di Anghiari e dei percorsi, le prelibatezze culinarie preparate nei punti di ristoro, le condizioni climatiche perfette, la passione per il ciclismo e lo spirito di amicizia che ha contraddistinto la manifestazione. Da segnalare che ad aggiudicarsi il 1° IntrepidoPremio è stato El Diablo Claudio Chiappucci.

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
foto ©luigiBurroni

Quella del 2018 è stata “L’Intrepida dei record”, la prima con più di 1000 partecipanti (“stracciato” il precedente primato degli 831 ciclisti del 2017). Un numero sensazionale che ha premiato gli sforzi degli organizzatori e che ha confermato l’apprezzamento di tutti i protagonisti (arrivati da ogni parte d’Italia, ma anche da Svizzera, Francia, Gran Bretagna, Belgio, Germania e Canada). Ed il riconoscimento più bello è stato vedere che tutti si sono divertiti. Qualità abbinata a numeri da record per un’edizione che resterà per sempre nel cuore di chi l’ha vissuta. Tra gli “intrepidi” anche la “madrina” Norma Gimondi, gli ex campioni Claudio Chiappucci (protagonista nel percorso da 120 km), Francesco Moser, Fabiana Luperini, Roberto Conti, Renato Laghi, Luciano Rabottini e Mara Mosole ed il professionista Rinaldo Nocentini che hanno ulteriormente impreziosito, anche grazie alla simpatia ed alla disponibilità dimostrata, la 7° edizione de L’Intrepida.

Le emozioni sono cominciate giovedì sera con la proiezione del film “Totò al Giro d’Italia” e sono poi proseguite venerdì con “Aspettando L’Intrepida” assieme agli ex campioni Gianbattista Baronchelli e Claudio Chiappucci (vincitore della 1° edizione dell’IntrepidoPremio) e in un sabato caratterizzato da iniziative partecipate e dalle tante persone che hanno passeggiato nelle strade del centro di Anghiari. Il momento cruciale è stato la domenica. Spettacolare la cartolina di Piazza Baldaccio colorata a festa dai 1020 Intrepidi Ciclisti che sono partiti dopo l’Inno di Mameli eseguito dalla Filarmonica P. Mascagni. Le emozioni sono proseguite lungo i 3 percorsi (42, 85 e 120 km), negli 8 punti di ristoro e al traguardo ed hanno coinvolto tutti.

foto ©luigiBurroni

E’ stata una grande edizione come ha confermato dopo l’arrivo dell’ultimo ciclista il presidente del Gs Fratres Dynamis Bike Fabrizio Graziotti. “Abbiamo coronato il nostro sogno e il sorriso degli intrepidi ha ripagato alla grande il lavoro svolto. Incredibile pensare di essere arrivati a quota 1000 in soltanto 7 anni. Li ringrazio tutti a nome del gruppo perché sono stati loro i protagonisti de L’Intrepida. Difficile trovare le parole appropriate per descrivere le emozioni che abbiamo provato. Siamo commossi e voglio ringraziare istituzioni, sponsor, associazioni, tutti i componenti del gruppo e volontari che con noi hanno collaborato alla realizzazione degli eventi promossi in questi quattro giorni. Bella la partecipazione delle persone che sono state ad Anghiari anche senza pedalare e degli ex campioni, con una citazione speciale per El Diablo Chiappucci, intrepido come ciclista e come spirito perché con la sua simpatia ha coinvolto tutti. Obiettivo per il 2019? Confermare numeri e qualità di questa edizione. L’Intrepida è condivisione di una passione, è amicizia, è magia e questo non cambierà mai”.

 

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

GAVIRIA, DOVE SEI? IL COLOMBIANO NON SI VEDE E LA SANREMO E’ SEMPRE PIU’ VICINA 

Fernando Gaviria non si vede. Nella penultima tappa della Tirreno-Adriatico, con arrivo a Jesi, tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *