Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > LOCALITÀ BIKE-FRIENDLY: “RICCIONE CAPITALE ITALIANA DELLA BICICLETTA”
Stefano Caldari assessore allo Sport, Cultura e Turismo di Riccione

LOCALITÀ BIKE-FRIENDLY: “RICCIONE CAPITALE ITALIANA DELLA BICICLETTA”

La tappa a cronometro del Giro d’Italia, la storica Gran Fondo, la partenza della corsa rosa under 23 e della Settimana Internazionale Coppi e Bartali. Così la Perla dell’Adriatico si prepara ad un 2019 di grandi eventi sportivi. L’assessore Caldari: “Dopo quello balneare, il cicloturismo può diventare il filone più importante della città”

Si è definito ormai un “assessore al ciclismo” Stefano Caldari quando, lo scorso 3 novembre nella “sua” Riccione, ha partecipato come relatore al convegno dedicato alla sicurezza sulle strade organizzato dal gruppo editoriale InBici.

E del resto, il 2019 sarà un anno “sui pedali” per l’amministrazione della Perla che, in poche settimane, ospiterà la tappa a cronometro del Giro d’Italia, la partenza della corsa rosa under 23 e della Settimana Internazionale Coppi e Bartali e la Gran Fondo di Riccione. Un ricco calendario d’iniziative ciclistiche che trasformeranno la località romagnola nella “capitale italiana della bicicletta”.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Una definizione che piace molto all’Assessore al Turismo, Sport e Cultura del Comune di Riccione, da sempre convinto sostenitore del cicloturismo come credibile alternativa al tradizionale format balneare.

“Nel 2019 – spiega Caldari – avremo un’occasione unica di promozione e visibilità per il nostro territorio. La nona tappa a cronometro Riccione – San Marino del Giro d’Italia 2019 sarà il momento culminante di un anno consacrato ai grandi eventi ciclistici. Dopo un’estate 2018 con il segno ‘più’, stiamo mettendo in cantiere iniziative collaterali che arricchiranno e saranno di richiamo per sportivi ed appassionati con il coinvolgimento dei cittadini. L’obiettivo, come sempre, è quello di fare in modo che certi eventi non restino estemporanei, ma diventino l’occasione e lo slancio per consolidare tra la popolazione una vera cultura della mobilità sostenibile, delle emissioni zero e delle smart city. Investire nel ciclismo per Riccione è una necessità vitale, perché qui esistono le strutture ricettive ed i territori per far attecchire stabilmente il filone cicloturistico, un formar che ci consentirebbe di destagionalizzare la nostra offerta. Inoltre, una società che va in bicicletta è una società più sana, che preserva l’ambiente e dunque il benessere di chi ci vive”.

“L’impegno di questa amministrazione – conclude Caldari – è più forte sia dal punto di vista strutturale, con il nuovo disegno di città, la riqualificazione dei viali del quadrilatero del centro e dell’area del porto, l’impiantistica sportiva, l’arredo urbano e i servizi, che della programmazione del palinsesto eventi. Sul piano del turismo sportivo avremo un 2019 straordinario, un comparto che vogliamo con forza continuare ad affermare investendo e costruendo sinergie virtuose che portano a questi traguardi”.

 

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

COPPA DEL MONDO PISTA: BRONZO PER LE AZZURRE NELL’INSEGUIMENTO

Prima finale e prima medaglia per l’Italia nella quarta tappa di Coppa del Mondo su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *