SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER

MAGNETIC DAYS JARVIS E INBICI MAGAZINE: INIZIA IL TEST DI UN CICLOTRAINER SOPRA LE RIGHE


Dopo averne parlato parecchio in diversi dei nostri contenuti (qui una lista sintetica dei più recenti  (linka www.inbici.net/?s=magnetic%20days)) la collaborazione di In Bici Magazine con Magnetic Days entra nel vivo, o meglio entra nella più coinvolgente fase del test di questo prodotto.

INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

L’azienda aretina di Foiano della Chiana, infatti, ci ha fornito in dotazione il suo Jarvis, che per spiegarlo in maniera davvero riduttiva potremmo chiamarlo rullo, ma che è davvero molto di più di un semplice telaio e unità di resistenza su cui montare la bicicletta e fare allenamenti indoor. State forse pensando a simulazioni su un monitor del percorso che state realizzando tra le mura di casa? Oppure vi vengono in mente competizioni ingaggiate in cloud con altri pedalatori (virtuali/o reali) che stanno in chissà quale parte del mondo? Nulla di tutto questo: con il suo dispositivo Jarvis Magnetic Days ha messo a punto uno strumento che va ben oltre le funzioni di videosimulazione e di virtual training che negli ultimi anni tante aziende del settore hanno proposto sul mercato soprattutto per inseguire una moda e non per effettuare vero allenamento….

La ricerca scientifica della condizione di forma

Per sintetizzare potremmo dire che l’MD è un dispositivo altamente tecnico per affrontare seriamente un piano di allenamento in bicicletta, approcciare la ricerca della condizione in modo scientifico e serio, perché sostenuti da un hardware valido come è appunto l’unità Jarvis, ma soprattutto perché seguiti da allenatori esperti, che monitorano, interpretano e di conseguenza modulano gli allenamenti che andrai ad eseguire sul rullo, per arrivare a un piano di lavoro personalizzato, specifico, individuale.

Dedicato a praticanti di ogni livello

Ogni piano di allenamento Magnetic Days è specificamente tarato in base alla condizione di forma, all’età anagrafica e soprattutto alla disponibilità di tempo che ha l’atleta in questione. Roba per soli ciclisti professionisti? Tutt’altro, la maggior parte degli utenti che ad oggi utilizzano Jarvisd e il protocollo Magnetic Days sono cicloamatori di medio o buon livello, persone che vogliono prepararsi al meglio per un determinato (o più) appuntamento agonistico durante l’anno, ma non mancano anche utenti che utilizzano la metodologia MD (Magnetic Days) puntando a seguire un percorso di preparazione che sia poco sopra la dimensione di “fitness” o ancora altri che possono avvicinarsi a questo “rullo” evoluto semplicemente per il piacere di allenarsi con criterio, testare il proprio fisico e capire dove, e come quest’ultimo possa raggiungere determinati livelli prestativi che vengono concordati assieme a quelle figure fondamentali della metodologia MD che sono i Coach Magnetic Days, gli allenatori.

Jarvis connette atleta e coach

L’ultimo appena menzionato potrebbe appunto essere il caso mio, che per la fattispecie di questa esperienza vengo seguito dal coach Luca Bianchini. Luca è un apprezzato preparatore atletico e chinesiologo che lavora per Magnetic Days da cinque anni; io invece sono un quarantacinquenne che pedala da una vita, che per circa vent’anni ha praticato agonismo di buon livello, fino ad abbandonare quasi completamente le competizioni una diecina di anni fa, momento dal quale ho continuato a pedalare con costanza, ma non ho mai più ripreso seriamente qualsiasi specie di percorso di preparazione, tantomeno sui cicloergometri.

I cicloergometri, appunto: i cicloergometri io non li toccavo da una vita, se non nei casi in cui mi capitava di eseguire redazionali o test specifici per le riviste di prodotti di questa o quell’altra azienda produttrice: due, tre prove al massimo, e poi il rullo di turno lo rispedivo all’azienda mittente, non prima di averci fatto un redazionale o un test. Con Magnetic Days e questo suo Jarvis sarà decisamente diverso; e non potrà che essere così per questo che ripetiamo essere più un servizio di allenamento completo che un semplice cicloergometro da utilizzare in autonomia tra le mura di casa.

Grazie alla disponibilità di Magnetic Days, che il suo cicloergometro Jarvis ce lo lascerà in uso per un bel po’, proveremo allora a seguire un percorso di preparazione completo, che appunto nella fattispecie di chi scrive è destinato al piacere di tornarsi a misurare e magari vedere per puro piacere personale quali sono le capacità funzionali, margini di miglioramento e capacita adattative di un fisico che non è più quello di un giovane atleta.  

Qui sotto il video test

In questo video iniziale, allora, vi spieghiamo come è fatta questa “macchina” e come abbiamo iniziato questo percorso di preparazione che, ne siamo certi, ci farà sudare ma ci darà anche tante soddisfazioni.

a cura di Maurizio Coccia Copyright©Inbici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *