MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
marathon-dei-monti-aurunci-jpg
MARATHON DEI MONTI AURUNCI

MARATHON DEI MONTI AURUNCI



FONDI(LT): Sono bastate poche gare di adattamento, dalle XC alle Marathon, e il più piccolo dei Fratelli Crisi piazza la zampata vincente.

 

Ad Emanuele il merito di averci creduto fino alla fine e al fratello più grande Roberto per averlo preparato in modo puntiglioso. A loro vanno tutti gli applausi del Team in una giornata ricca di soddisfazioni, ma veniamo alla cronaca:

INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

 

Il via puntuale da Fondi alle ore 10:00 in una giornata primaverile che ha regalato agli atleti la prima tintarella. Due i percorsi a dsiposizione uno di 62Km ed uno di 42Km con una piccola variazione nel finale rispetto allo scorso anno. Presenti circa 500 atleti provenienti dal centro italia e la flotta Celeste Kento Avvenia forte di 10 Bikers tutti molto competitivi. Al primo punto di assistenza dopo un ora di gara la situazione al comando vede Folcarelli e Crisi Roberto seguiti ad una manciata di secondi da Emanuele Crisi e Capponi ma già al secondo punto posto sotto la discesa da Campo di Mele si forma un terzetto al comando con i due fratelli Crisi e Folcarelli.

 

Alle loro spalle oramai un vuoto incolmabile per i diretti inseguitori ma già dopo 20 Km Roberto segnalava a Giuseppe e Stefano, addetti all’assistenza, un problema alla sella della sua Kento Dardo. Prima uscita stagionale per l’ultima Full del marchio italiano che ha risposto alla grande alle strapazzate di un Crisi in ottima forma ma una basetta che sostiene la sella si è rotta e l’atleta reatino ha dovuto proseguire per oltre 40Km con un appoggio errato, nonostante ciò è riuscito a chiudere la prova in 6° posizione assoluto anche dopo 2 soste per cercare di rimediare all’inconveniente. La cattiva sorte si è abbattuta sul Team e al terzo punto di assistenza la situazione si è capovolta con Folcarelli al comando ed Emanuele Crisi a 30 secondi ma da li a poco una foratura fa perdere del tempo prezioso a Folcarelli e per Emanulele è una cavalcata trionfale fino al traguardo. Ad aspettarlo gli altri atleti del Team per festeggiare una giornata memorabile.

 

 

 

Le buone notizie non finiscono qui perchè oltre al 6° posto di Crisi Roberto e 2° di Categoria con il fratello primo troviamo Alessio Cellini in 15° assoluta e 3° di Categoria, Zefferino Grassi,vittima di una foratura, in 16° assoluta e 1° di Categoria. Poco piu dietro Luigi Conte in 38° posizione assoluta che paga una partenza a rilento e una condizione che deve ancora arrivare e in 47° assoluta uno splendido Francesco Zagarese che conquista il 3° posto di Categoria. Per lui una partenza Sprint che ha poi pagato nel finale ma è riuscito comunque a conservare il podio di Categoria.

 

Nella Point to Point prova strabiliante di Franco Casella che è giunto 3° assoluto a circa 3′ da un Cappelli scatenato e per lui il 1° posto di Categoria. Per il giovane atleta di Rieti la dimostrazione che i duri allenamenti  con i fratelli Crisi lo stanno ripagando. Per Casella e Ficorilli…ribattezzati Ficarra e Picone si prospetta un bel futuro nella MTB.

 

Poco dietro in 5° assoluta un grande Michele De Santis che ha dovuto combattere contro un male al ginocchio che lo perseguita da qualche settimana ma con tenacia ha portato a termine la gara conquistando il gradino più basso del podio di categoria. In 31° posizione assoluta troviamo Andrea Ianni che conquista il 3° posto di Categoria e in 38° Daniele Borrelli alla prima uscita stagionale sia nelle competizioni che con il Team del Patron Massimo Brizzi. Per lui ampi margini di miglioramento e sicuramente lo vedremo battagliare nelle posizioni che contano con il prosieguo della stagione.

1
2
   

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *