SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > MAROSTICA (VI) IN SALSA GRANFONDO
marostica-vi-in-salsa-granfondo-jpg
MAROSTICA VI IN SALSA GRANFONDO

MAROSTICA (VI) IN SALSA GRANFONDO



Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica, vince Miorin in volata su Bordignon

Sabrina De Marchi prima donna al traguardo

Klaus Steinkeller batte anche il gelo sulla Verenetta

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO

Maltempo protagonista dell’edizione del primo lustro

 

 

Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica…per tre. Klaus Steinkeller, Devis Miorin e Sabrina De Marchi sono i nuovi sovrani della granfondo vicentina che oggi nella Città degli Scacchi e sull’Altopiano di Asiago ha scritto la sua storia per il quinto anno consecutivo.

E parlando di storia della 5.a Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica, con il cielo plumbeo e minaccioso sopra i castelli di Marostica, era apparso chiaro fin dal mattino che sarebbe stata una storia per riders tosti, oggi, un migliaio dei 2100 iscritti provenienti da 16 nazioni. Prima del via, con la pioggia già battente sui tanti caschetti e biciclette schierati, gli organizzatori di Studio RX e Asd B-Sport decidevano a malincuore di rinunciare al tracciato “Granfondo” di 165 km, ritenuto proibitivo viste le condizioni meteo soprattutto in quota. Tutti gli atleti venivano così re-indirizzati sul Mediofondo di 110 km che comunque leggeva al suo interno la nuova salita della Verenetta fino a quasi 1.500 metri di altitudine e con picchi di pendenza da amanti delle grandi scalate. Il via veniva chiamato dalla centralissima Piazza Castello, per l’occasione dipinta di rosso fuoco grazie ad un effetto di fumogeni colorati fino in cima alle guglie dell’imponente Castello Inferiore. Oltre ai tanti specialisti e specialiste dell’universo granfondo, ad aprire le danze in testa alla carovana c’erano oggi anche volti noti della bici pro come David Millar, Giovanni Visconti, Dario Cioni, Bernhard Eisel, Daniel Oss, Davide Apollonio e Cristiano Salerno. Al loro fianco c’era anche il forte triatleta Alessandro Degasperi, oltre che una serie di ospiti VIP di fi’zi:k.

 

 

Podio mediofondo

 

Nella prima parte di tracciato il serpentone di atleti è rimasto sempre in carovana con Roberto Cunico, di casa da queste parti, a dare qualche strattone, cui tuttavia hanno sempre risposto per le rime i vari Steinkeller, Viglione, Miorin e Muraro. Dopo i transiti per Caltrano, Cogollo e Arsiero, era la salita di Pedescala con i suoi 17 tornanti fino a Rotzo a fare selezione, e l’austriaco Steinkeller si piazzava a condurre seguito da altri quattro temerari, un quartetto che con caparbietà saltava sui pedali all’attacco dell’erta della Verenetta, al debutto nel tracciato della Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica. Nel frattempo le condizioni meteo erano peggiorate e le temperature in quota crollavano sensibilmente a loro volta, costringendo gli organizzatori a decidere in corsa di interdire la Verenetta al resto della gara.

 

Si creavano così due gruppi, Steinkeller in risalita alla Verenetta stessa,

accompagnato da Leonardo Viglione, Emanuele Poeta, Andrea Pontalto e Giovanni Trinco, e tutti gli altri con in testa Cunico, tallonato dal veneziano Miorin, da Bordignon ed alcuni atleti del Team Beraldo tra cui Carlo Muraro.

E se nella prima provvisoria l’atleta di Imst ha sempre tenuto in pugno la prima piazza, Roberto Cunico dalla sua ha tentato la fuga sui “mangia e bevi” dell’Altopiano di Asiago e fino a Conco ha fatto mangiare parecchia…acqua ai suoi inseguitori, che però riuscivano a rinvenire poco dopo, soprattutto a causa di una doppia caduta del vicentino che in definitiva lo metteva fuori dalla zona medaglie. Sul traguardo di Marostica Miorin e Bordignon arrivavano appaiati ma la volata conclusiva con colpo di reni vincente era a vantaggio del primo, mentre a oltre un minuto e mezzo chiudeva Muraro, davanti a Paolo Minuzzo e Cunico.

Nella gara donne, Sabrina De Marchi del Team Cinelli Santini ha conquistato il successo davanti a Gloria Bee e Matilde Molo.

La Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica di oggi era terza prova dell’Alé Challenge e prima del Nobili/Supernobili, e di sicuro è riuscita a mettere in archivio una giornata a dir poco campale grazie al contributo di tanti volontari di Marostica e dintorni che hanno supportato il comitato organizzatore con grande tenacia.

Info: www.granfondofizik.it

 

 

Mediofondo maschile

1 Miorin Devis Velo Club Maggi 1906 Asd 03:00:07; 2 Bordignon Matteo Asd71sportteam 03:00:09; 3 Muraro Carlo Asd Team Beraldo  03:01:49; 4 Minuzzo Paolo Legend Miche Lgl 03:01:50; 5 Cunico Roberto Team Beraldo Greenpaper 03:01:50; 6 Pegoraro Cristiano Scavezzon Squadra Corse 03:01:50; 7 Fochesato Marco Legend Miche Lgl 03:01:51; 8 Carretta Andrea Asd Bevarino Thiene 03:01:51; 9 Binotto Alessandro Asd Bevarino Thiene 03:01:51; 10 Viappiani Stefano Asd Cooperatori 03:01:53

 

Mediofondo femminile

1 De Marchi Sabrina Team Cinelli Santini 03.23.57; 2 Bee Gloria Asd Pedale Feltrino 3.26.32; 3 Molo Matilde Asd Bevarino Thiene 3.29.31; 4 Gallo Valentina Ar Team Armistizio Hard 3.36.39; 5 Tosadori Orietta Asd 71 Sportteam 03.52.01; 6 Fossati Laura Asd Formigosa 03.54.44; 7 Carollo Bruna GS Alpilatte 03.55.10

 

Classifica “Verenetta”

1 Steinkeller Klaus Corratec Imst 03:22:38; 2 Viglione Leonardo Asd Team Ucsa 03:26:55; 3 Poeta Emanuele Ponte Cycling Team 03:31:57; 4 Pontalto Andrea Ads New Line Rovolon 03:36:35; 5 Trinco Giovanni A.S.D. Buje Mtb 03:41:32

 

fonte NEWSPOWER

partenza.JPG
podio mediofondo.JPG
   

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Ti potrebbero Interessare

MENTAL TRAINING, LA POTENZA INVISIBILE DELLE EMOZIONI

Ansia da prestazione, stress da vigilia e scarsa attitudine a fronteggiare l’imprevisto. Così la mente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *