SFONDO ASSOS
giovedì , 22 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > MEMORIAL CORATTI
memorial-coratti-jpg
MEMORIAL CORATTI

MEMORIAL CORATTI



Il corridore del Team Coratti Sannio Bike vince la gara Allievi organizzata dalla sua società di appartenenza; a Recchia la gara femminile

 

Si chiude con un grande successo la prima edizione del “Memorial Francesco Coratti ed Ezio Santaroni – primo Trofeo Bar Scacco”, manifestazione riservata alla categoria Allievi organizzata dall’ASD Team Coratti Sannio Bike. L’associazione sportiva romana ha tracciato un percorso particolare, aperto ad ogni tipo di soluzione: dopo la partenza dall’autocarrozzeria fratelli Coratti, i corridori hanno affrontato un primo circuito quasi completamente pianeggiante, ma la salita di 5 km posta in prossimità dell’arrivo dava l’opportunità agli attaccanti di farsi vedere e di provare a sorprendere i velocisti.

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
ISTRIA Granfondo banner blog

 

70 allievi hanno preso parte alla gara, organizzata in ogni minimo dettaglio. Subito dopo il via ufficiale si forma un quintetto al comando, composto da Paolo Rodilossi (Team Coratti Sannio Bike), Alessandro Tovo (Gs Vittorio Nereggi Anagni), Jodi Passa (Ss Lazio Ciclismo) Damuele Necci e Lorenzo Ticconi (Velosport Ferentino). I cinque attaccanti procedono di comune accordo e arrivano fino a guadagnare fino a 2 minuti e 10 secondi sul gruppo.

 

La loro azione prosegue per tutte le tornate del circuito di 12 km da ripetere per 4 volte. All’imbocco della salita conclusiva di Colonna gli attaccanti si presentano con 1’50” sul resto del gruppo. Ticconi prova a far esplodere la corsa con un attacco che fa male: tutti gli altri fuggitivi si staccano, solo Rodilossi riesce a mantenersi in scia del corridore della Velosport Ferentino.

 

A pochi chilometri dal traguardo restano quindi solo due uomini davanti. i due viaggiano di comune accordo fino all’arrivo: in volata il corridore del Team Coratti Sannio Bike riesce a superare Il proprio compagno di fuga. Dietro il gruppo ha ripreso gli altri fuggitivi di giornata, ma la volata generale è solo per il terzo posto: a regolare il plotone è Martin Marcellusi (Gs Vittorio Nereggi Anagni).

 

 

 

Tra le donne il successo è andato a Maria Recchia (Osimo Stazione Asd).

 

Presenti alla gara anche gli esponenti del Comitato Regionale del Lazio FCI, a cominciare dal vicepresidente Tony Vernile fino al presidente del comitato provinciale di Roma Mauro Tanfi.

 

“Tutto è andato per il verso giusto – ha affermato Simone Coratti, presidente dell’ASD Team Coratti Sannio Bike – non è mai semplice organizzare una corsa di questi tempi, però siamo riusciti a fare un buon lavoro. L’obiettivo che ci siamo posti come comitato organizzatore è quello di continuare a crescere e di far diventare questa corsa una classica del calendario Allievi. Un particolare ringraziamento è rivolto al bar Scacco, che ci ha permesso di organizzare al meglio questa manifestazione, oltre a tutte le società partecipanti”.

 

 

Ordine d’arrivo (69,600 km, media 37,286):

 

1 – Paolo Rodilossi (Team Coratti Sannio Bike)

2 – Lorenzo Ticconi (Velosport Centro Le Torri)

3 – Martin Marcellusi (Gs Vittorio Nereggi Anagni)

4 – Juri Passa (Ss Lazio Ciclismo)

5 – Patrick Favaro (Gs Pontino Sermoneta)

6 – Francesco Parravano (Velosport Centro Le Torri)

7 – Luca Roberti (Team Coratti Sannio Bike)

8 – Alessandro Duca (Gs Vittorio Nereggi Anagni)

9 – Michael Antonucci (Gs Vittorio Nereggi Anagni)

10 – Marco Lolli (Il Pirata Evolution)

 

 

 

gruppo
rodilossi
   

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner archivio Blog - Shimano
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *