SFONDO ASSOS Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKE
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > MENTE IN SELLA. CINQUE INGREDIENTI PER UNA MOTIVAZIONE DA CAMPIONE
BettiniPhoto©2018

MENTE IN SELLA. CINQUE INGREDIENTI PER UNA MOTIVAZIONE DA CAMPIONE

Condividi

Condizione atletica smagliante, ma cali mentali imprevisti. E’ capitato a tutti, ma oggi, con un semplice training, la psicologia dello sport ti aiuta ad evitare le trappole fatali della demoralizzazione

Pensaci. Ti è mai capitato di doverti allenare, ma di non avere voglia di farlo? Oppure, ti è mai capitato di arrivare la mattina della gara svogliato e demotivato? Quante volte, durante una gara, di fronte ad un paio d’imprevisti sul percorso, hai deciso di mollare? E quando, durante una competizione, ti rendi conto che il tuo obiettivo è ormai lontano, come reagisci? Ti auto-motivi o molli di testa?

Ciascuno di questi episodi è legato ad un calo di motivazione; capire quali sono i fattori che ostacolano la motivazione ed attivare le strategie più opportune per reagire è fondamentale per ottenere performance all’altezza delle proprie potenzialità.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

 

I “CIBI” PREFERITI DI CUI SI NUTRE LA MOTIVAZIONE

La motivazione non nasce e non si mantiene da sola bensì dev’essere costantemente alimentata dal ciclista; a maggior ragione, nei momenti di difficoltà, quando lo stress e la fatica prendono il sopravvento, la capacità del ciclista di auto-motivarsi viene meno se non adeguatamente supportata.

A tal proposito è bene ricordare che la MOTIVAZIONE si nutre di 5 ingredienti essenziali:

  • Obiettivi chiari, specifici, realistici e accessibili;
  • Fiducia nelle proprie capacità;
  • Un continuo monitoraggio dei progressi ottenuti;
  • Ottimizzazione del dialogo interiore;
  • Analisi della gestione mentale nel pre e post gara.

Un ciclista può allenarsi con costanza ed essere in splendida forma. Tuttavia, ciò non lo immunizza dai cali di motivazione e la storia dello sport è piena di casi che dimostrano questa affermazione.

Ciclisti in condizioni smaglianti che, in gara, di fronte ad una foratura non prevista nel loro “piano mentale”, si demoralizzano perdendo posizioni; corridori che, per quanto preparati, mandano all’aria le gare perché non hanno creduto abbastanza nelle proprie capacità.

Quando il ciclista crede di non farcela, infatti, azzera la sua motivazione.

BettiniPhoto©2018

 

LA MOTIVAZIONE È UN FATTO DELLA MENTE

Come fare quindi per fronteggiare i possibili cali di motivazione?

Quando il ciclista sente che la motivazione vacilla è bene, innanzitutto, fare un’auto-analisi per capire cosa sta ostacolando la propria motivazione.

La prima cosa da fare è porsi qualche semplice domanda per capire quale/i dei 5 ingredienti fondamentali è venuto meno.

  • Ho ben chiari i miei obiettivi? Sono realistici e accessibili per me in questo momento?
  • Credo realmente di poter raggiungere l’obiettivo che mi sono posto? O non ci credo abbastanza?
  • Durante gli allenamenti e le gare tendo a parlarmi in positivo oppure mi scopro spesso a pensare agli errori che potrei fare o alla paura di mancare l’obiettivo?

Se anche solo una di queste domande ha trovato risposta affermativa significa che la tua MOTIVAZIONE è a rischio e necessita di essere rinforzata adottando delle tecniche di Mental training.

A seconda delle cause che stanno alla base del calo motivazionale, infatti, esistono delle tecniche ad hoc messe a punto dagli psicologi dello sport per ritrovare la giusta motivazione alla performance.

Ti piacerebbe imparare ad auto-motivarti e a fronteggiare i cali di motivazione?

Scrivimi una mail a info@claudiamaffi.it per avere maggiori informazioni sulle tecniche di Mental training.

Seguimi anche sul sito www.claudiamaffi.it

 

A cura della dott.ssa Claudia Maffi psicologa dello sport – Copyright © INBICI MAGAZINE

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

ARZUFFI-SPETTACOLO, E’ TERZA AL SUPERPRESTIGE

CondividiGrandissimo e intenso fine settimana per Alice Maria Arzuffi: l’atleta lombarda della Steylaerts-777 è riuscita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

// Codice AG Contatore rivista