SFONDO COSMOBIKESfondo Assos SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > MICHAEL WOODS E LA VOGLIA DI AFFERMARSI: ‘’ABBIAMO LA SQUADRA PER VINCERE IL LOMBARDIA’’
Giro d'ell'Emilia 2018 - 101th edition - Bologna - Bologna colle San Luca - 207 km - 06/10/2018 - Michael Woods (CAN - EF Education First - Drapac) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2018

MICHAEL WOODS E LA VOGLIA DI AFFERMARSI: ‘’ABBIAMO LA SQUADRA PER VINCERE IL LOMBARDIA’’

Condividi

La sorpresa del Mondiale? Michael Woods è arrivato tardi nel ciclismo dei grandi, ma non per questo le sue ultime stagioni non sono state di alto livello.

2017 e 2018 lo hanno visto competitivo sulle Ardenne e discreto nei grandi giri, con il settimo posto nella generale della Vuelta a España dello scorso anno. In questa stagione ha colto il secondo posto alla Liegi-Bastogne-Liegi e una vittoria di tappa alla Vuelta, che lo proiettavano come potenziale outsider per il Mondiale di Innsbruck. Il terzo posto finale nella corsa iridata ne ha confermato una volta di più le qualità e per lui, nonostante compirà 32 anni il prossimo 12 ottobre, le migliori stagioni sembrano dover ancora arrivare.

Il canadese della EF – Drapac quest’oggi corre alla Tre Valli Varesine, corsa giunta alla 98esima edizione, e si presenta come uno degli uomini più pericolosi, anche pensando al Lombardia che si correrà sabato. Alla partenza della Tre Valli, abbiamo avuto occasione di scambiare qualche parola con uno dei corridori più interessanti in gruppo: “Rigoberto Uran sta andando molto forte e anche io che sto andando bene. Con il supporto di Carthy, Dombrowsky e Clarke, la nostra squadra è molto forte per la gara di oggi e vogliamo vincere. Il nostro obiettivo è provare a centrare la vittoria e prepararci al meglio per il Lombardia, che per noi è la corsa più importante di questo periodo. Penso che abbiamo la squadra per vincerlo. Oggi cercheremo di andare full gas proprio per prepararci al Lombardia’’.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Un doppio obiettivo, quindi. In primis ottenere un risultato di prestigio proprio alla Tre Valli (e il percorso potrebbe essere adatto alle due punte della formazione americana) oltre che arrivare nella miglior condizione possibile all’ultima Monumento della stagione, pur con un’annata piuttosto lunga alle spalle. Dopo il secondo posto di Liegi e il terzo del Mondiale, al canadese mancherebbe giusto il gradino più alto del podio che lo consacrerebbe come uno degli uomini più pericolosi in gruppo nelle classiche caratterizzate da un percorso esigente dal punto di vista altimetrico. Anche se, in realtà, ha già abbondantemente dimostrato di rientrare in questa categoria di atleti.

a cura di Gianluca Santo per iNBiCi magazine

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

GLI ULTIMI GIORNI DI VITA DI PANTANI SARANNO RACCONTATI IN UN FILM

CondividiNel 2019, gli ultimi giorni di vita del Pirata saranno raccontati in un film a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *