Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > MONDIALI. DONNE JUNIORES: LAURA STIGGER È CAMPIONESSA DEL MONDO, MALCOTTI QUARTA
2018 UCI Road World Championship Innsbruck - Tirol - Women Junior Road Race 71,7 km - 27/09/2018 - Laura Stigger (Austria) - Marie Le Net (France) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

MONDIALI. DONNE JUNIORES: LAURA STIGGER È CAMPIONESSA DEL MONDO, MALCOTTI QUARTA

Condividi

L’austriaca Laura Stigger vince il Mondiale donne juniores, Italia giù dal podio.

Le azzurre abdicano dal trono del Campionato del Mondo donne juniores e dopo due titoli consecutivi si ritrovano fuori dal podio, ma lo fanno con un’altra bellissima prestazione di squadra fino agli ultimi 6 chilometri e con un finale che forse lascia più di un rimpianto. A trionfare è stata l’austriaca padrona di casa Laura Stigger, già due campionessa del mondo juniores in Mountain Bike, argento alla Francia con Marie Le Net, bronzo al Canada con Simone Boilard.

 

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

 

L’Italia ha provato subito a fare corsa dura con un allungo di Matilde Vitillo subito dopo il via ufficiale, leggermente ritardo per permettere di rientrare ad alcune atlete cadute nel trasferimento: nella prima di corsa, però, l’unica fuga di un certo rilievo è stata quella della kazaka Svetlana Pachshenko, rimasta in avanscoperta per una dozzina di chilometri fino ai meno 47.

Il primo punto chiave della gara è stata la salita di Gnadenwald, non lo stesso affrontato ieri nella cronometro maschile, ma uno più breve ed impegnativo: erano 2600 metri al 10.5% medio e, come era prevedibile, il gruppo è esploso sul ritmo imposto dalla russa Aigul Gareeva. In cima erano rimaste davanti solo sette atlete tra cui le italiane Barbara Malcotti (molto brillante) e Camilla Alessio, ma poi si è scelto di non insistere nell’azione e così sono rientrate prima quattro atlete tra cui Vittoria Guazzini e poi un altro gruppetto più folto con Matilde Vitillo: al primo passaggio sotto al traguardo, a 23.9 km dall’arrivo, erano quindi rimaste 25 atlete a giocarsi questo Campionato del Mondo.

Sulla salita di Igls sono poi rimasta davanti solo Barbara Malcotti, Laura Stigger e Simone Boilard, a cinque chilometri dall’arrivo è rientrata su di loro Marie Le Net e questo quartetto s’è giocato il successo in volata: Malcotti ha affrontato in testa l’ultimo chilometro e di fanno ha tirato la volata alle altre, chiudendo quarta. Sesto e settimo posto per Vittoria Guazzini e Camilla Alessio.

ORDINE D’ARRIVO

1   STIGGER Laura                AUT  1:56:26

2   le NET Marie                 FRA  +  0:00

3   BOILARD Simone               CAN  +  0:00

4   MALCOTTI Barbara             ITA  +  0:00

5   WIEL Jade                    FRA  +  0:14

6   GUAZZINI Vittoria            ITA  +  0:14

7   ALESSIO Camilla              ITA  +  0:29

8   GAREEVA Aigul                RUS  +  0:56

9   SAABYE Mie                   DEN  +  1:52

10  GALAND Maina                 FRA  +  1:52

 

fonte cicloweb.it

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

ANCHE L’ANDRONI SIDERMEC ALLA FESTA DI EGAN BERNAL

CondividiProprio non poteva mancare l’Androni Giocattoli Sidermec alla festa in onore di Egan Bernal. E …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *