SFONDO ASSOS
Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > MOVISTAR: GIRO E TOUR NEI PIANI DI MIKEL LANDA
Giro dell'Emilia 2018 - 101th Edition - Bologna - Colle San Luca 207 km - 06/10/2018 - Mikel Landa (ESP - Movistar) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

MOVISTAR: GIRO E TOUR NEI PIANI DI MIKEL LANDA

Mikel Landa ha voglia di rivalsa dopo un 2018 corso al di sotto delle aspettative.

Se molti dei corridori di vertice si stanno chiedendo se correre il Giro d’Italia 2019 o il Tour de France 2019, il corridore della Movistar se lo è già chiesto, giungendo alla conclusione che la soluzione migliore per lui sarebbe quella di correrli entrambi. Una soluzione che ha già sperimentato nel 2016 e nel 2017, anche se nella prima occasione, in maglia Sky, si ritirò anzitempo dalla Corsa Rosa, correndo poi la Grande Boucle in appoggio a Chris Froome. Meglio andò l’anno seguente quando, uscito di classifica al Giro per guai fisici, vinse la tappa di Piancavallo nell’ultima settimana, per poi andare al Tour nuovamente come scudiero del britannico, salvo rimanere in classifica e chiudere quarto ad un solo secondo dal podio di Romain Bardet.

 

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

“Voglio andare sia al Giro che al Tour – ammette Landa a AS – Parlerò con Eusebio Unzuè e poi vedremo quello che succederà. Il Giro è duro ma non penso condizionerebbe il mio rendimento in Francia. Ci sono già stati anni con molta montagna nell’ultima settimana in Italia, ma poi alcuni corridori stavano bene anche al Tour”.

fonte SpazioCiclismo

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

FOCUS SUL PRODOTTO: PROLOGO DIMENSION CPC

Design rivoluzionario ed ergonomico, è la soluzione ottimale per i ciclisti che ricercano il massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *