MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
BANNER CICLOPROMO MAXXIS HR BANNER TOP
nippo-vini-fantini-80-jpg
NIPPO VINI FANTINI 80

NIPPO VINI FANTINI



Lo sloveno Grega Bole, tornato in forza al team NIPPO Vini Fantini proprio in questa stagione, firma il primo successo stagionale del team. Grande prestazione di tutta la squadra, oggi anche in fuga con Genki Yamamoto.

 

Debutto vincente sulle strade italiane per il team NIPPO Vini Fantini, che dopo le gare in Argentina e Australia inizia la stagione delle corse italiane con una vittoria, la prima della stagione. L’approccio e la determinazione #OrangeBlue sono emerse sin dalle prime battute con la lunga fuga di giornata diel giovane talento giapponese Genki Yamamoto, già in luce al Tour de San Luis in questo inizio di stagione con una fuga e una vittoria sfiorata.

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SCOTT BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

La grande azione la mette a segno nel finale Grega Bole, rimasto al coperto per tutta la corsa, riesce a inserirsi nell’azione giusta. Nel finale con grande determinazione riesce a chiudere sui tentativi avversari imponendosi in una lunga volata di forza davanti a Gavazzi (Androni-Sidermec) e Ulissi (Lampre-Merida).

 

Stefano Giuliani, ha guidato il team in ammiraglia:

Sono davvero felice di come ha lavorato la squadra. Quel che ci siamo detti la mattina, abbiamo fatto in corsa. Un corridore come Grega ci mancava per completare il puzzle e rendere ancora più competitiva la squadra. In Argentina ci siamo rodati molto bene, qui a Donoratico, alla prima italiana abbiamo vinto. Grega Bole è un grande corridore e quando è in queste condizioni difficilmente sbaglia. Bellissimo tornare a gioire insieme a lui. Ci tengo anche a menzionare Genki Yamamoto protagonista di un’altra grande fuga dopo quella del Tour de San Luis. Il giovane e talentoso corridore giapponese è in forte crescita.”

 

Grega Bole:

Ringrazio tutta la squadra perché mi hanno portato esattamente dove dovevo essere nel momento decisivo. Prima mi hanno permesso di correre coperto senza espormi per poi inserirmi nell’azione giusta. Una volta dentro ho deciso di chiudere su tutti gli scatti fino all’ultimo km, a costo di valutare poi se avrei ancora avuto le gambe per fare la volata, ma era l’unico modo per provare a vincere. Gli ultimi 300 metri sono stati lunghi sono andato via di forza e sono davvero felice per la vittoria e per dare questa gioia alla squadra che più di tutte mi ha voluto, è stato un ritorno con grande felicità.”

 

Francesco Pelosi, commenta così la sua prima vittoria “italiana” da General Manager dopo gli 11 successi raccolti in Europa ed Asia nel 2015. “Siamo sicuri di aver accresciuto la compagine atletica per questa stagione, sopratutto grazie all’inserimento di un nuovo leader aggiunto come Grega Bole che in questo tipo di percorsi è tra i più forti e può sempre giocarsi la vittoria. Oggi poi è stato bravissimo ad avere sangue freddo nel finale e finalizzare al meglio il lavoro fatto da lui e da tutta la squadra durante la giornata.”

 

1 – BOLE Grega Nippo – Vini Fantini

2 – GAVAZZI Francesco Androni – Sidermec

3 – ULISSI Diego Lampre – Merida

4 – FEDI Andrea Southeast – Venezuela

5 – CICCONE Giulio Bardiani

6 – BOEV Igor Gazprom-RusVelo

7 – BUSATO Matteo Southeast – Venezuela

8 – ZARDINI Edoardo Bardiani – CSF

9 – SCHUMACHER Stefan Christina Jewelry Pro Cycling

10 – RABITSCH Stephan Team Felbermayr – Simplon Wels

 

Immagine2
     

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
Shimano Banner archivio Blog
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *