SFONDO ASSOS
mercoledì , 16 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > NUMERI DA RECORD PER NOVA EROICA 2019

NUMERI DA RECORD PER NOVA EROICA 2019


È stata un’edizione da record quella di Nova Eroica 2019 che ha avuto luogo a Buonconvento (SI) lo scorso week end.

Oltre 10mila sono state le presenze registrate nel borgo senese: una vera e propria folla di sportivi e turisti che per tre giorni ha partecipato al ricco programma che intorno alla passione per la bicicletta ha proposto musica, enogastronomia, eccellenze artistiche e culturali delle terre di Siena.

Sono stati 1248 i ciclisti che si sono sfidati nella “Nova Eroica”: una gara unica che racconta un territorio altrettanto speciale.

BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ISTRIA Granfondo banner blog
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Banner dentro Notizia Assos

La classifica del percorso di 85 km (due tratti cronometrati) ha visto al primo posto Emanuele Poli (Supernova). Al secondo posto si è classificato Matteo Dolfi (Rolling Dreamers), al terzo posto Duccio Vieri (Cycling Team Asog).

La classifica del percorso km 130 (quattro tratti cronometrati) ha visto al primo posto Christian Meyer. Al secondo posto si è classificato Daniele Ratto (Team Todesco), al terzo posto Andrea Rigoni (Flanders Love).

La corsa in linea di 36 chilometri, con i migliori cento corridori del percorso più lungo, ha visto il successo di Edoardo Compagnoni che ha raggiunto il traguardo in solitudine al termine di un’azione iniziata subito dopo il via. Compagnoni ha 21 anni è di Brescia. La sua squadra (Flanders Love) conta circa 200 tesserati: “Amiamo molto la Toscana e veniamo spesso a correre sulle strade bianche, dunque siamo molto allenati proprio per questi percorsi”, la prima dichiarazione del vincitore.

Questo l’ordine d’arrivo della Nova Eroica: 1. Edoardo Compagnoni (Flanders Love Sportland) km 36 in 1h4’29” media km/h 33,50; 2. Andrea Rigoni (Flanders Love) a 1’9”; 3. Daniele Ratto (Team Todesco); 4. Giorgio Chiarini (Flanders Love) a 1’23”; 5. Federico Preosti (Flanders Love) a 1’58”; 6. Stefano Vergoglio (Flanders Love); 7. Fabio Zotti; 8. Paolo Pettinari (Flanders Love); 9. Maurizio Coccia; 10. Alessandro Ciacci.

Strepitoso successo anche per il debutto della “Nova Eroica Family”, una passeggiata sulle due ruote adatta a grandi e piccini che ha visto oltre 250 partecipanti.

Ma la tre giorni ha permesso a tutti di godere della qualità della vita di questo angolo della Toscana. In Piazza Matteotti il “Ristorante di Strada” ideato dai ristoratori di Buonconvento ha proposto piatti della tradizione mentre il cuore del paese è stato animato da un ricco “Mercato nel borgo”, con produttori ed artigiani che hanno offerto le loro creazioni. Affollatissimi i cooking show in teatro, gli aperitivi in musica e i musei. Sold out anche nelle strutture ricettive di Buonconvento e in molte dei comuni vicini.

La manifestazione si chiude con un bilancio da record anche per la Proloco. Il Festival di Nova Eroica continua a crescere e il pubblico ripaga ampiamente gli sforzi degli organizzatori: “Come rendere speciale, fantastico, un evento! – il commento di Giancarlo Brocci, ideatore de L’Eroica – Nova Eroica è già entrata nel cuore di tutti coloro che l’ hanno pedalata in ogni sua forma, a partire dalla Family del sabato pomeriggio. Un grande grazie a Franco Rossi, magnifico coordinatore dell’ evento, al paese di Buonconvento ed alla sua Pro loco, ai volontari e ad ognuno dei circa 1500 partecipanti totali, compresi i tanti bambini, che hanno interpretato al meglio il messaggio e reso unico un bellissimo fine settimana di grande ciclismo”.

NOVA EROICA FAMILY: BELLISSIMA!

https://www.facebook.com/novaeroica/videos/591535238016566/

 

Nova Eroica, da Buonconvento sempre più nel mondo

La prima cosa che mi chiedono quando parlo di Nova Eroica è “Perché un evento per bici moderne se Eroica è vintage?” Le risposte possono essere svariate, ma due in particolare credo siano significative. La prima va ricercata nella storia della bici. Molti non sanno o non riflettono sul fatto che le bici anni ‘20, ‘30 erano concepite per le strade sterrate: carro posteriore lungo, scatola movimento centrale bassa e forcelle allungate. Tutto era progettato per pedalare comodi su quelle strade. Guarda caso, le bici moderne gravel sono proprio fatte in quel modo.
Le corse di quel tempo non erano altro che le nostre attuali corse “gravel”, fenomeno che sembra essere la nuova frontiera del ciclismo ma che di fatto non è altro che un ritorno al passato. Ricordiamoci che, a quel tempo, non esistevano le strade asfaltate. Forse, ancora una volta, non abbiamo inventato nulla?
Secondo motivo è che Eroica è “la bellezza della fatica per il gusto dell’impresa” e non importa se la tua bici è moderna o vintage. Quello che importa è come vivi la tua sfida.
E poi non dimentichiamo che Eroica ha dato i natali a Strade Bianche che, a suo tempo, si chiamava Eroica Pro.

Prima edizione Nova Eroica, Buonconvento 2017, non poteva essere lì, su quelle strade dove di storia ne abbiamo scritta molta e dove qualsiasi ciclista sogna di pedalare. E poi, vuoi mettere correre sul percorso storico de L’Eroica, ma questa volta con bici moderne? La formula è quella giusta; una gara che non è una gara. Sì, infatti. Nova Eroica è una gara atipica. Ispirazione: le gare d’enduro. Tratti di trasferimento a velocità controllata, tratti cronometrati, dove puoi sfidarti e sfidare il tuo compagno d’avventura. In quei tratti di trasferimento, ritroviamo ancora i ristori tipici di Eroica: tanto buon cibo e buon vino. La formula piace e piace anche a tanti ex Pro, che si divertono a venire a Nova Eroica perché li è dove si divertono, dimenticando le follie della prestazione ad ogni costo. Noi siamo quelli del ciclismo di passione e divertimento, non di produzione di spettacolo per qualche diritto televisivo.

Poi è stato il momento di testare il format all’estero. Sud Africa e California sono le prime destinazioni oltre confine. Due location magiche dove Eroica era già presente con l’evento Classic. Sud Africa è terra di scoperta e di avventura con infinite strade sterrate e persone di rara umanità. Siamo già alla seconda edizione, sempre a Montagu, a due ore di auto da Cape Town, luogo mitico per la frutta secca e le acque termali. Questo è il posto che vi fa capire cosa significa pedalare su strade sterrate. Percorso da 135km, oltre 90km ininterrotti di strada sterrata, con tre prove speciali a tempo e paesaggi da cartolina.

Nova Eroica California, siamo nella patria del gravel dove le moderne gare gravel sono nate, qualche anno fa. Questa volta siamo stati sull’Oceano, in uno dei posti icona della Highway, Cambria. Siamo alla seconda edizione; percorso da 87 miglia con oltre 40 miglia di sterrato e tre prove speciali. L’unico problema è che, dopo aver partecipato la prima volta, non si può più fare a meno di tornare. La California ti rimane dentro. I paesaggi sono indescrivibili, con questo cielo azzurro infinito. Qui le gambe devono essere allenate, le salite di Santa Rita Creek e Cypress Mountain, non hanno nulla da invidiare ad un passo dolomitico, ma con la differenza che qui le strade sono sterrate.

Amedeo Polito

ISTRIA Granfondo banner blog
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *