SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
parigi-nizza-2015-3-jpg
PARIGI NIZZA 2015 3

PARIGI-NIZZA 2015



Si inizia a fare sul serio alla Parigi-Nizza 2015, breve corsa a tappe in terra transalpina.

 

Dopo un prologo e due tappe per velocisti, arrivano le prime salite e creano subito i distacchi. Nella quarta tappa da Varennes-sur-Allier alla Croix de Chaubouret, dopo 204 km, a vincere è stato uno strepitoso Richie Porte. Il corridore del Team Sky ha guadagnato su tutti i rivali in classifica, giungendo a braccia alzate sul traguardo assieme al compagno di squadra Geraint Thomas. Terzo Michal Kwiatkowski che si riprende per un secondo la maglia di leader della generale. Bene all’ottavo posto il nostro Fabio Aru, in crescita di condizione.

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

 

Fuga da lontano come al solito partita nei primissimi chilometri, ad avvantaggiarsi sono stati in tre: Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Chris Anker Sorensen (Tinkoff – Saxo) e Antoine Duchense (Europcar). Il gruppo ha lasciato molto spazio ai tre fuggitivi che hanno superato le prime ascese di giornata, con il belga De Gendt che ha sfruttato al meglio le sue doti per conquistare la maglia a pois di leader della classifica per scalatori. Passata metà gara però il plotone ha fatto partire l’inseguimento, andando piano piano a guadagnare sui fuggitivi, per poi raggiungerli a circa 20km dal traguardo.

 

Dai 10km al traguardo si sono accese le micce in gruppo: primo ad attaccare, così come nella giornata di ieri, è stato un pimpante Paolo Tiralongo (Astana). Il siciliano ha guadagnato poco spazio sul gruppo che, con attivissimo il Team Sky in vetta, lo ha ripreso dopo un paio di chilometri. A 6km dal traguardo è arrivato lo scontato cedimento della maglia gialla, Michael Matthews, bravo a tenere duro fino a quel punto. Primo a partire tra i big è stato Gereint Thomas (Team Sky), seguito da Jakob Fulgsang (Astana) e Simon Spilak (Katusha). Una sparata di Richie Porte da dietro però ha riportato tutti sul gruppetto davanti: l’australiano è ripartito in contropiede, togliendosi di ruota tutti i rivali e restando in vetta assieme al compagno di squadra Thomas. Strepitosa la coppia all’attacco che è riuscita a volare insieme al comando, con l’australiano davanti al britannico. Poco dietro Michal Kwiatkowski (Etixx-QuickStep) assieme a Fulgsang che hanno preceduto Tejay Van Garderen (BMC)

 

 

 

Fonte www.olimpiazzurra.com

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

 

Foto: Graham Watson/FB Tdu

porte-800x444
     

INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *