Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKESFONDO INTERNAZIONALI D\'ITALIASFONDO ASSOS
venerdì , 22 giugno 2018
Inbici Top Challenge
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > QUARTA PROVA TOUR 3 REGIONI
quarta-prova-tour-3-regioni-jpg
QUARTA PROVA TOUR 3 REGIONI

QUARTA PROVA TOUR 3 REGIONI

Condividi

Il meteo favorevole già lasciava presagire una giornata coi fiocchi, ma alla fine, la quarta prova del Tour 3 Regioni Scott, andata in scena lo scorso 2 settembre, ha superato le più rosee aspettative.

 

Sul meraviglioso tracciato disegnato nell’entroterra aretino di Pratovecchio, si è stabilito il record assoluto di presenze con ai nastri oltre 950 concorrenti, in rappresentanza di 74 società, provenienti da varie Regioni. E ai margini del tracciato, assiepati dietro le transenne, tantissimi accompagnatori si sono goduti le meraviglie naturalistiche della campagna toscana.

BANNER Dentro Notizie SMP
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike
Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE
Banner dentro Notizia Assos

Il percorso di gara, un grande classico ormai per i cicloturismo, si snodava lungo 53 chilometri con un dislivello di 1.800 metri. Sulla linea di partenza, gradito ospite Francesco Casagrande del Team Cicli Taddei.

Partenza alle 9,30 da viale Roma con il lungo serpentone che si lancia a tutta velocità vesso Stia. Da qui ci si inerpica verso Poggio Bellano. La corsa entra subito nel vivo ed i migliori cominciano a fare selezione.

Subito in evidenza  Francesco Casagrande (Cicli Taddei) che – dopo una quindicina di chilometri – transita solitario con una trentina di secondi di vantaggio sulla coppia formata da Di Marco e Rocchetti. Bisogna attendere ancora una manciata di secondi prima di scorgere Balducci, Corsetti, Vega Burzi ed Manuele Spadi, gli altri protagonisti più attesi di questa gara.

Si affronta la prima discesa tecnica verso Le Molina, per poi risalire verso Poggi di Porciano, dove inizia la galoppata in solitudine di Francesco Casagrande, che transita in vetta con un vantaggio di  2’ 10’’ su Mirco Balducci e Leopoldo Rocchetti.

Il percorso prosegue lungo un crinale molto suggestivo con una discesa in sigle track verso Stia, per poi affrontare la seconda scalata di 10 km verso la vetta del Cotozzo e Bocca Pecorina, dove  Francesco Casagrande, in grande spolvero, distanzia ulteriormente gli avversari e taglia il traguardo in perfetta solitudine con il tempo record di 2h 08′ 37’’l .

Dura la lotta alle sue spalle per le altre posizioni del podio. Alla fine a prevalere è il neo Campione del Mondo categoria Master,  Mirco Balducci, che s’impone in volata su Leopoldo Rocchetti.

In campo femminile dominio di Pamela Rinaldi categoria MW1, mentre  nella categoria  MW2  Monia  Conti ha la meglio su Barbara Genga.

Nella giornata di sabato, invece, è andata in scena la tradizionale Mini Straccabile riservata ai bambini da 5 a 12 anni. Oltre novanta gli iscritti per un epilogo che più dolce non si può: l’attesissimo Nutella Party.

Al termine della manifestazione, il Gc AVIS Pratovecchio, per non smentire la tradizionale ospitalità toscana, ha offerto a tutti i concorrenti un pasto party completo e ristori vari con prodotti locali, per poi proseguire con la premiazione finale dei concorrenti delle varie categorie e le Società. Degno finale di una giornata da ricordare.

 

 

Classifiche

Uomini km  51: 1° Francesco Casagrande  Cicli Taddei, 2° Mirco Balducci  Team Galluzzi, 3° Leopoldo Rocchetti  Team Cincolani,

 

Donne km  51: 1^ Pamela Rinaldi Ciclissimo Bike, 2^ Monia Conti Santarcangiolese, 3^ Mistretta Beatrice Cicli Taddei,

 

 

a cura di IVANO OGNIBENE

STRACCABIKE-PODIO-ASSOLUTI.JPG
STRACCABIKE  LEADER  Tour 3 Regioni .JPG
STRACCABIKE  PARTENZA .JPG
 

BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike

Ti potrebbero Interessare

VAL CASIES: TUTTO PRONTO PER ASSEGNARE IL TRICOLORE TEAM RELAY DI MTB

Condividi  Domani 23 giugno in Val Casies (BZ) Campionato Italiano Team Relay di MTB. Iscritti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *