MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
DIPA BANNER TOP

VOLATA CON MAXI-CADUTA NELLA PRIMA TAPPA DELLA 4 GIORNI DI DUNKERQUE. VINCE DE KLEIJN


Sam Welsford si è aggiudicato la tappa d’esordio della Quattro Giorni di Dunkerque 2022; la corsa nel Nord della Francia è torna a disputarsi tre anni dopo l’ultima edizione. Quest’oggi si è svolta la prima (Dunkerque-Aniche) delle sei tappe previste dal programma conclusa con la vittoria del corridore australiano del Team DSM.

Dopo 20 chilometri dall’inizio della corsa il francese Cyril Barthe (B&B Hotels-KTM), il belga Milan Fretin (Sport Vlaanderen–Baloise) e il lituano Evaldas Šiškevičius (Go Sport-Roubaix Lille Métropole) hanno allungato sul gruppo, primeggiando nei GPM di Mont de Boeschepe e di Mont des Cats.

 

CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

 

L’azione dettata dalla TotalEnergies e dalla Lotto Soudal nel gruppo ha dato i suoi frutti riprendendo i tre fuggitivi a 70 km dal traguardo; per un tratto di corsa relativamente lungo (circa 30 km), nessun corridore è riuscito ad allungare sul gruppo, con singoli tentativi che non sono andati a buon fine da parte dei corridori della B&B Hotels-KTM.

Quando mancavano 40 km dal traguardo, tre corridori belgi Alex Colman (Sport Vlaanderen–Baloise), Gijs van Hoecke (AG2R Citroën Team) e Lionel Taminiaux (Alpecin-Fenix) hanno allungato sul gruppo nel tentativo di mantenere il distacco sino alla fine. Il gruppo ha però progressivamente recuperato sui fuggitivi, riprendendo definitivamente Taminiaux a tre chilometri dal traguardo.

Il finale in volata (come da programma visto il percorso) si è trasformato in un caos con una grossa caduta a pochissimi metri dal traguardo che ha coinvolto numerosi corridori; in una lotta fra Welsford e il belga Arnaud De Lie (Lotto Soudal), quest’ultimo ha la peggio franando addosso a un corridore della Arkéa-Samsic.

Alle spalle di Welsford, chiude al secondo posto l’olandese Arvid De Kleijn (Human Powered Health), mentre il francese Jason Tesson (Continental St. Michel–Auber93) ha conquistato il terzo posto. Pur avendo causato la caduta, cercando spazio dove era impossibile trovarlo, De Lie ha chiuso al settimo posto.

Il corridore del Team DSM Sam Welsford è stato successivamente declassato e il successo è andato ad Arvid De Kleijn (Human Powered Health), giunto secondo, salvandosi dall’incidente visto che era sull’altro lato della strada. Per lui chiaramente anche la prima maglia di leader.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.