LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > RAI, SILVIO MARTINELLO NON SARÀ PIÙ COMMENTATORE TECNICO

RAI, SILVIO MARTINELLO NON SARÀ PIÙ COMMENTATORE TECNICO

Silvio Martinello non sarà più la voce del commento tecnico del ciclismo su Raisport.

L’ex ciclista, medaglia d’oro su pista ad Atalanta 1996, aveva iniziato a collaborare con il servizio pubblico dal lontano 2003, poco dopo il ritiro dall’agonismo, diventando nel 2014 prima voce del commento tecnico al posto di Davide Cassani, fino a pochi giorni fa, quando aveva commentato insieme al partner, Fabio Pancani, l’ultima prova di Coppa del Mondo su pista. Tramite un post su Facebook, Martinello ha comunicato questa svolta improvvisa, che evidentemente lui per primo non si aspettava.

La palla ora passa ai dirigenti di Raisport, che avranno l’onere di trovare una nuova voce in grado di affiancare Pancani nelle prossime telecronache e, soprattutto, di trovare il favore del pubblico del ciclismo.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

 

 

 

Da qualche giorno pensavo come iniziare questo post senza lasciarmi sopraffare dagli stati d'animo contrastanti che mi…

Pubblicato da Silvio Martinello su Sabato 9 febbraio 2019

fonte SpazioCiclismo

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

TOUR OF THE ALPS E TOUR DE BRETAGNE LE PROSSIME GARE DELL’ ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

Prosegue il fitto calendario che anticipa il Giro d’Italia per l’Androni Giocattoli Sidermec. Il lunedì …

19 Commenti

  1. Emanuele Perdoncin

    La solita Rai di m.., che favorisce qualche leccaculo, al posto di un grande atleta e eccelso commentatore come Silvio.

  2. decisione vergognosa

  3. Giuliano Topi

    Pancani / Martinello rimarrà a lungo nel tempo la coppia di telecronisti del ciclismo. Peccato…

  4. DECISIONE vergognosa! Spazzare via un commentatore come Martinello veramente all’altezza e con un linguaggio adeguato e’ inspiegabile! Ma che razza dirigenti ha la rai. AH! dimenticavo i soliti lecca.

  5. Non hanno nemmeno provato ad effettuare un sondaggio per verificare il gradimento di Martinello. Più che servizio pubblico sembra servizio segreto in una dittatura.

  6. Paolo Tasinato

    La Rai fa delle cose incomprensibili. Silvio Martinello con Pancani formano una grande coppia. Chi ha fermato la coppia si dimostra un incompetente. Da rivedere subito la decisione.

  7. pietro origlia

    che schifo.!!!!!!!

  8. Ballan grande sbruffone, presuntuoso ed egocentrico. Quanto rimpianto per Martinello!!!!

  9. Ballan è stato un campione del mondo….Martinello campione OLIMPICO ma, soprattutto, esperto, campione ed educato nel commento

  10. A parte la competenza tecnica di Baĺlan che non mi pare in dubbio…appare chiaro il suo disagio con la grammatica italiana,ha già “cannato”diverse volte i tempi dei verbi..e visto il ruolo “educativo”di informazione pubblica della rai, mi pare già un bel problema.. mettiamoci pure l’emozione del debutto…ma qui il problema è proprio televisivo..il tono di voce, il ritmo soporifero proposto dal buon Ballan..non si sposa con i tempi lenti di una corsa ciclistica..il rischio disaffezione del pubblico è altissimo e mi pare incredibile che il saggio Bulbarelli possa aver fatto una scelta cosi autolesionista!!!! Martinello assicurava competenza,ritmo,ironia,intelligenza e formava una coppia davvero piacevole con Pancani x superare le lunghe dirette televisive che impone il ciclismo..Ravvedetevi stolti!!!!!

  11. Mi domando come si può pensare di assistere alle lunghissime dirette del ciclismo…sostituendo la brillantezza,il ritmo,l’ironia e l’esperienza di Martinello con questo soporifero Ballan…che fatica pure con la grammatica italiana!!!! RAVVEDETEVI STOLTI

  12. Gianni da Milano

    Coppia affiatata Pancani-Martinello, ormai da tempo indissolubile da telecronache e commenti ciclistici, come lo fu Adriano Dezan.
    Cambiare è una delle solite “Raiate”…

  13. Ballan può solo lucidare le scarpe a Martinello, non è capace di parlare, non ha i tempi, non esprime EMOZIONI che sono le fondamenta del Ciclismo. RAI fate Schifo, solita Raccomandazione. Se questo è il nuovo che avanza, quanto era meglio il PASSATO. Almeno i politici non interferivano nel Ciclismo.

  14. Io sospetto dietro a tutto ci sia sempre Bulbarelli, come fu per l’esclusione dell’ anche ottimo Paolo Savoldelli… mah…

  15. A parte i soliti insulti gratuiti al povero Ballan, che non mi trovano d’accordo, in accordo invece sono con lo sgomento per la defenestrazione del validissimo Martinello. Quando ho assistito alla telecronaca della Milano Sanremo o del Fiandre, sono rimasto spiazzato e non altrettanto soddisfatto degli interventi dei commentatori tecnici: poco incisivi, e poco contrappuntistici rispetto a Pancani o De Luca. Cassani e Martinello (più quest’ultimo) avevano più verve e più lessico. Saluti

  16. Che non si sia un po’ più poveri senza De Stefano e Martinello al 102 Giro d’Italia.
    Spero che i sostituti siano alla stessa altezza se non migliori.

  17. Non capisco, come molti, le motivazioni di questa “scelta di avvicendamento” nel commento tecnico degli eventi ciclistici in Rai, ma anch’io sono rimasto negativamente sorpreso e amareggiato per l’assenza del sempre ottimo Silvio Martinello, che anche quest’anno mi aspettavo di sentire, assieme all’egregio F.Pancani. E questo senza alcuna comunicazione ufficiale di Rai, che io sappia. Non condivido nemmeno io le critiche al commento di Ballan che cerca di essere comunque all’altezza del suo ruolo. Quello che mi manca è il clima di familiarità e garbo, competenza ed affiatamento nel commento di eventi come quelli ciclistici, infarciti di ricordo e comparazioni, ed in cui occorrono sintesi dialettica, ma giusta enfasi del gesto atletico e, ovviamente equità di giudizio, competenza, colpo d’occhio e grande conoscienza dell’intero ambiente. A tutto ciò risponde certamente la conclamata professionalità di Martinello, prima in carriera di corridore e campione, poi come commentatore. Mi riconoscevo quasi sempre nel suo punto di vista e commento. Spero tanto che la Rai ci ripensi, quanto prima.

  18. Martinello emozionava e divertiva. Ballan? Per me è noioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *