MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Valentino Villa Presidente della Valcar Cylance

RIFORMA UCI FEMMINILE. IL PARERE DI VALENTINO VILLA


Una delle novità della riforma UCI in ambito femminile riguarderà la struttura delle squadre, queste verranno divise in due categorie: World Team e Continental. La selezione dell’élite si baserà, fin da subito, su criteri sportivi, etici, finanziari e amministrativi. Proprio da questi parametri iniziano le considerazioni di Valentino Villa, presidente e proprietario della Valcar Cylance: “Chi mi conosce sa che per carattere ho l’abitudine di adeguarmi a ciò che passa in convento e cercar di portar avanti il mio lavoro.

La mia personale interpretazione è che i criteri proposti dall’UCI siano stati pensati anche per invogliare e agevolare le squadre World Tour maschili a entrare nel ciclismo femminile. Questo può essere positivo per innalzare il livello del movimento rosa, tuttavia può portare alcuni team a non reggere il cambiamento. Un rischio è quello di perdere per strada, poiché non trovano posto in un World Team, ragazze talentuose. Anche il movimento italiano potrebbe risentire del cambiamento”.

Importanti le tempistiche. “Ho iniziato a sentir parlare della riforma – continua il presidente Villa – da metà 2018 in poi e soprattutto dopo la riunione dei nostri tecnici con l’UCI. Il mio giudizio è positivo per quanto riguarda la tutela delle atlete ma non bisogna dimenticarci dei team. I tempi di attuazione saranno fondamentali, se troppo veloci qualche squadra faticherà a tenere il passo di questo rinnovamento”.

INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

È palese che uno degli aspetti critici, non solo nel movimento femminile, sia quello riguardante gli sponsor e i costi. Una possibilità per trovare nuove forze per le squadre come la Valcar, potrebbe essere l’affiancamento a una formazione maschile. “Siamo una squadra in continua trasformazione, veniamo dal mondo giovanile e siamo élite da poco. Sarà difficile, con il nuovo regolamento, mantenere il gruppo attuale e mi dispiacerebbe davvero perdere le atlete che sono cresciute con noi in questi anni. Il futuro sembra per alcuni aspetti incerto ma da buon bergamasco mi rimbocco le maniche e rimango aperto a tutte le possibilità. Per il bene delle nostre ragazze, son disposto anche a collaborare con una squadra World Tour maschile. Vedremo cosa ci riserverà il futuro”.

A cura di Davide Pegurri per InBici Magazine

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *