MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
La volata di Chiara Consonni a Mouscron (foto (c) Team Valcar - Travel & Service)

RONDE DE MOUSCRON, CHIARA CONSONNI DETTA LEGGE IN VOLATA

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


La bergamasca del Team Valcar – Travel & Service è la vincitrice della prima edizione della corsa disputata in terra di Vallonia e che va a rimpiazzare il Grand Prix de Dottignies, disputato fino al 2018. La gara ha inoltre inaugurato la Lotto Cycling Cup 2021. Nella volata conclusiva Chiara Consonni ha battuto la serba del Team Movistar Jelena Eric e la portoghese Maria Martins (Drops – Le Col s/b Tempur).

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

I 121.5 del percorso erano caratterizzati da dieci tornate di un circuito di 12.5 km, sul quale nei primi momenti dopo il via è sceso addirittura qualche fiocco di neve. Il ritmo di gara è stato sostenuto fin dai primi giri e non ha permesso attacchi o fughe. La prima vera azione è arrivata a 23 km dal traguardo, con la tedesca Mieke Kröger e la spagnola Alba Teruel si sono avvantaggiate ma è stato grazie al lavoro soprattutto dello stesso Team Valcar – Travel & Service che le due attaccanti sono state riprese in breve tempo.

Quando mancavano 7 km all’arrivo si è verificata una caduta in gruppo e che frena alcune delle sprinters, tra cui proprio Chiara Consonni, che viene riportata nelle prime posizioni grazie al lavoro delle compagne Silvia Pollicini ed Ilaria Sanguineti. La Movistar comanda le impostazioni della volata ma la rimonta della bergamasca è incredibile, portandosi a casa il secondo successo in carriera tra le Elite su strada. Eric e Martins completano il podio, seguono a completare la Top 5 la francese Lucie Jounier ed un’altra italiana, la emiliana Anna Trevisi (Alé – BTC Ljubljana).

Il podio della Ronde de Mouscron (Foto (c) Team Valcar – Travel & Service)

A fine gara la vincitrice ha detto: “Ieri ho corso il Giro delle Fiandre e nei primi 50 km della gara di oggi mi sentivo le gambe appesantite. Per fortuna poi mi sono sentita molto meglio e devo dire grazie alle mie compagne perchè hanno fatto un gran lavoro. Sono davvero contenta, è la seconda volta che vinco in questa categoria ed è anche la seconda vittoria per la squadra quest’anno. La dedica è per loro, per lo staff, la mia famiglia e gli sponsor che credono ed investono nel nostro team”.

Tra due giorni si torna in gara, mercoledì si disputerà a Schoten (Anversa) la prima edizione dello Scheldeprijs femminile.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *