SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > San Gimignano suona la carica
san-gimignano-suona-la-carica-jpg
San Gimignano suona la carica

San Gimignano suona la carica


Si correrà l’11 maggio 2014 la nuova edizione della nota granfondo in provincia di Siena

All’ombra delle torri di San Gimignano calerà il sipario del Giro del Granducato di Toscana

Gara nel segno della memoria con l’assegnazione della Coppa Martiri di Montemaggio

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos

 

 

Dal 1997 San Gimignano (SI) è sede di una tra le più affascinanti granfondo ciclistiche d’Italia, la Gran Fondo della Vernaccia, una gara in grado di racchiudere sotto lo stesso tetto un connubio a dir poco vincente tra agonismo, turismo e ambiente.

 

Per la sua 18.a edizione la corsa in provincia di Siena darà appuntamento ai tanti appassionati di ruote fine di tutto lo Stivale – ma non solo – al prossimo 11 maggio.

La classifica della scorsa edizione ha visto Pawel Polianski del team Gfdd Altopack e Ilaria Rinaldi per il team Cavallino-Specialized imporsi sul più lungo dei percorsi, mentre Massimiliano Grazia (Green Devils Team) e Ilaria Lombardo (Pol Cral Vigili del Fuoco Genova Punto Sport) sono stati i primi a presentarsi all’ombra delle torri di San Gimignano nel tracciato Mediofondo.

 

Alla guida dell’organizzazione ci saranno come sempre gli uomini del Gruppo Ciclistico Amatori San Gimignano, all’opera dal ’94 con tanta passione per il ciclismo e per le granfondo. E fu proprio tra queste fila che nacque l’idea vincente del Giro del Granducato di Toscana, circuito ciclofondistico che nel 2013 ha festeggiato le 15 edizioni  e che anche il prossimo anno coinvolgerà 5 tappe tutte toscane immerse in paesaggi di indimenticabile bellezza.

L’esordio del challenge toscano segnò anche per la Gran Fondo della Vernaccia una grande impennata nelle iscrizioni, fino al record di presenze del 2005 quando in più di 2.500 concorrenti presero parte alla manifestazione.

Oltre all’attenzione per la qualità dei servizi, da sempre la granfondo sangimignanese si pone l’obiettivo di portare, attraverso un’affascinante appuntamento sportivo, alla scoperta dei luoghi e delle tradizioni di questo angolo di Toscana.

Ora la macchina organizzativa si è rimessa al lavoro per l’edizione 2014. Confermato in linea di massima il più lungo dei tracciati, sul quale si pedalerà per un totale di 160 km per quella che sarà la “granfondo” per antonomasia di tutto il Giro del Granducato di Toscana, giro che giocherà le sue ultime carte proprio in terra senese. A gennaio sono già in programma alcuni sopralluoghi su tutti i tracciati per definire alcune modifiche al momento al vaglio degli organizzatori. Cambierà infatti l’arrivo di gara e si accorcerà di qualche chilometro il percorso Mediofondo, ma l’intero sviluppo non ne risentirà affatto e non lesinerà certo sullo show.

A maggio si correrà anche per l’assegnazione della Coppa Martiri di Montemaggio, iniziativa a cui la Gran Fondo della Vernaccia aderisce dal 2000 per mantenere viva la memoria di uno degli eccidi più efferati della provincia di Siena. La Coppa vanta una lunga tradizione, con ben 41 edizioni all’attivo, ed è promossa dalla sezione ANPI di San Gimignano con i patrocini della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

 

Per concludere con… gusto, infine, accanto ai percorsi di gara ci sarà anche l’apprezzato “Slow Bike” che condurrà quanti lo vorranno in una visita a ritmo di pedale per degustare i prodotti tipici nelle stesse aziende agricole locali che li producono.

Info: www.granfondodellavernaccia.it

12vernaccia 0146
     

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

GRANFONDO VIA DEL SALE, L’ALBO D’ORO

L’ultima volta la volata di Cini e il tris della Parente   L’anno scorso, sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *