SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
Sfondo Assos
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > SIBIU TOUR: SOSA VINCE IN SOLITARIA LA PRIMA TAPPA
Ivan Ramiro Sosa (COL - Androni - Sidermec - Bottecchia) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

SIBIU TOUR: SOSA VINCE IN SOLITARIA LA PRIMA TAPPA

 

È ancora Androni Giocattoli Sidermec. I campioni d’Italia, dopo la gran giornata di ieri con gli acuti di Ballerini in Romania e di Malucelli in Venezuela, vanno forte anche oggi. Il protagonista di giornata al Sibiu Cycling Tour in Romania  è stato Ivan Sosa.

Il talento colombiano ha vinto poco fa la prima tappa in linea della corsa romena, quella da Sibiu ai 2036 metri di Balea Lac (91,2 chilometri). Sosa, che è reduce dai successi alla Adriatica Ionica di fine giugno, ha staccato tutti negli ultimissimi chilometri di una salita che nel complesso ne misurava più di venti. L’ancora 20enne colombiano dell’Androni Giocattoli Sidermec ha preceduto il russo Rybalkin della Gazprom di 39” e l’italiano Antonio Santoro della Monkey Town si 55”. Dodicesima piazza per l’altro corridore dell’Androni Giocattoli Sidermec Alessandro Bisolti.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

 

Sosa, scalza così il compagno Davide Ballerini dalla testa della classifica generale. Il lombardo guidava dopo il successo nel prologo di ieri. Domani la corsa romena, che un anno fa vide il successo di Egan Bernal, proporrà ancora un arrivo in salita, prima della chiusura di domenica con due semitappe.

Per l’Androni Giocattoli Sidermec è la quindicesima vittoria di questa stagione; per Sosa la sesta personale in questo 2018.

 

Condividi
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

CICLISMO VENETO: SABATO 15 DICEMBRE A SCORZÈ SARANNO PREMIATI I PROTAGONISTI DELLA STAGIONE 2018

Tre medaglie conquistate ai Campionati Mondiali (2 d’argento e 1 di bronzo); 16 a quelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *