SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > Stretching nello sport
stretching-nello-sport-1-jpg
Stretching nello sport 1

Stretching nello sport


La neurofisiologia del sistema adibito a sentire il carico applicato e la tensione, nella salvaguardia delle strutture motorie.  

 

Ai fini del gesto atletico, lo stretching viene definito come “la capacità di eseguire dei movimenti del corpo intero o dei singoli segmenti corporei con la massima ampiezza di escursione consentita dalle strutture anatomiche, costituenti le articolazioni interessate al movimento stesso, (o comunque su esse agenti), al fine di un risultato che sia il più proficuo possibile”.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

 

Anche nello sportivo purtroppo esistono limitazioni alla mobilità articolaredovute alla rigidità dei tendini e legamenti, alle particolarità anatomiche delle ossa in cui esse si articolano, alla limitazione anatomica, alla resistenza dei gruppi muscolari che si oppongono al muscolo specifico e ad eventuali infortuni.

 

Oltre al sistema articolare, funzionalmente entra in gioco la neurofisiologia con i recettori tendineo-muscolari propriamente adibiti a “sentire” il carico applicato e la tensione di allungamento: essi salvaguardano le strutture motorie e si trovano sia nel sistema tendineo – gli organi tendinei del Golgi e le terminazioni libere – che nel sistema muscolare, ovvero i fusi neuromuscolari.

 

Gli organi tendinei del Golgi sono raggruppamenti a rete di terminazioni nervose, provviste di “bottoni” che avvolgono i fasci tendinei e sono posti in serie rispetto alle fibre muscolari. Tali recettori sono specificatamente sensibili all’aumento di tensione del muscolo, soprattutto se deriva da una contrazione attiva, mentre sono pressoché insensibili allo stiramento passivo. La soglia di attivazione (livello minimo di stimolazione efficace per originare un segnale sulle fibre nervose) è però più alta di quella dei fusi. Nel momento in cui viene registrata una certa tensione di allungamento, si manifesta l’induzione di uno stato di rilasciamento delle fibre muscolari che viene denominato “riflesso inverso da stiramento” con un tempo di risposta di 6-8 secondi.

 

Le terminazioni libere si trovano in grandi quantità nel muscolo, per la maggior parte in relazione coi vasi. Altri recettori importanti sono gli organuli del Ruffini, i recettori di Pacini o di Golgi, i quali si trovano sia nei legamenti che nelle capsule articolari. Tali recettori forniscono al SNC informazioni sullo stato e l’orientamento rispettivo dei vari segmenti corporei collegati e coadiuvati dai centri, come talamo, cervelletto e corteccia che integrano la sensibilità propriocettiva e la relativa risposta motoria del SNC.

 

I fusi neuromuscolari sono dei recettori propriocettivi tipici della muscolatura striata: sono di primo e secondo denominati intrafusali e poi presentano altre fibre periferiche chiamate extrafusali. La loro intensità di risposta allo stiramento è proporzionale alla velocità con cui avviene lo stiramento: quanto  più veloce è lo stiramento, tanto più intensa sarà la contrazione riflessa del muscolo.

 

E non solo: la loro funzione è anche quella di percepire la lunghezza del muscolo, o meglio la differenza di lunghezza tra fibre intra ed extrafusali, e di adattarla per via riflessa.

 

 

Massimiliano Muccini, Dottore in Scienze e Tecnologie del Fitness e Prodotti della salute, Università di Camerino, si occupa da più di venticinque anni di fitness e preparazioni atletiche per vari sports, consulente Inkospor, certificato American College of Sports Medicine Health & Fitness Specialist (l’autorità nel campo della sperimentazione e nella ricerca sportiva), Tecnico di Riequilibrio Posturale.

Consigliere Nazionale di ADISF (Ass.ne Italiana Dottori Scienze del Fitness), Presidente di ScienzedelFitness.com ASD, che organizza seminari e corsi per il settore fitness e wellness. Autore del libro “Wellness italiano, colloquio di vendita motivazionale per gli operatori fitness & wellness”, pubblicato su Amazon. Già collaboratore ufficiale del mensile Cultura Fisica & Fitness.

 

Per contatti: info@muccinitrainer.it   Web: www.muccinitrainer.it   Cell.: ++39 347.88.64

 

fonte  Dr. Massimiliano Muccini

image085
New esercizi-di-stretching-a-terra 0ebb97ed25e29ffbb10affa6bc1d5e58
riflesso miotatico ROT
tog1

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

LASER DRIVE, DA BELTRAMI TSA L’ULTIMA INNOVAZIONE PER LA SICUREZZA DEI CICLISTI

Si chiama Laser Drive ed è uno dei prodotti di punta dell’azienda Lezyne, specializzata in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *