Sfondo Assos
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > SÜDTIROL SELLARONDA HERO 2014
sudtirol-sellaronda-hero-2014-3-jpg
SÜDTIROL SELLARONDA HERO 2014 3

SÜDTIROL SELLARONDA HERO 2014


Val Gardena (BZ)– Mancano ormai meno di 10 giorni alla maratona di mountain bike Südtirol Sellaronda HERO. La 5a edizione, con partenza ed arrivo a Selva, si disputerà infatti sabato 21 giugno 2014.

 

 

BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Le gare, previste su 62 e 84 km, saranno trasmesse in diretta su internet. La HERO varrà ancora una volta per il circuito UCI MTB Marathon Series, la coppa del mondo delle lunghe distanze.

Con Urs Huber e Steffen Thum saranno al via due seri candidati al successo. Al momento i due occupano i primi due posti nel ranking UCI Marathon Series, mentre il due volte vincitore della Hero Leonardo Paez è ottavo. Il colombiano andrà al caccia del tris sulle Dolomiti, mentre il fresco campione italiano Marathon Samuele Porro ha come proprio obiettivo il primo sigillo nella competizione.

 

Nell’ultimo test di livello prima del campionato del mondo in programma il 29 giugno in Sud Africa, gli organizzatori vogliono offrire agli atleti le migliori condizioni possibili. Ormai da settimane numerosi volontari sono al lavoro senza sosta in Val Gardena, in Alta Badia, ad Arabba, in Val di Fassa e sull’Alpe di Siusi, il tutto con l’obiettivo di preparare al meglio il tracciato della HERO.

 

Il bel tempo e le elevate temperature dei giorni scorsi hanno nel frattempo favorito lo scioglimento della neve e la maggior parte del tracciato sarà dunque libera. Nei tratti posti ad elevate altitudini, quali ad esempio Arabba, si sta tuttavia ancora lavorando per sgombrare completamente la pista.

 

“Nel tratto da Pralongià fino al Passo Campolongo e da Arabba lungo la salita Ornella – Sourasass fino al Passo Pordoi c’è ancora molta neve – ha dichiarato il responsabile gara Peter Runggaldier -. Proprio per questo non possiamo attualmente escludere che con riferimento a questi settori, al momento non percorribili, venga presa la decisione di effettuare alcune modifiche sul percorso inizialmente previsto.”

 

 

 

Tracciati quasi liberati dalla neve

 

Rispetto al 2013, sui tracciati lunghi rispettivamente 84km per 4.300 metri di dislivello e 62 km per 3.300 metri di dislivello, sono stati applicati importanti miglioramenti. Tra gli esempi più significativi, la discesa da passo Gardena a Corvara e quella da Arabba alla postazione militare che precede la salita sull’Ornella. In questi tratti, gli atleti non saranno più costretti a gareggiare su strada e potranno dunque far valere appieno la propria tecnica di guida. Sull’Alpe di Siusi invece, la pista è stata arricchita di alcune ulteriori curve prima della salita verso il rifugio Zallinger.

 

Gli appassionati potranno seguire la HERO in diretta streaming su www.sellarondahero.com . Gli atleti saranno filmati ed accompagnati da quattro telecamere dalle ore 8.30 alle 12.30, mentre le fasi conclusive verranno commentate in diretta in italiano, tedesco e inglese: per quanto riguarda il tracciato breve di 62 km da passo Sella fino al traguardo di Selva tra le 11 e le 11.30, mentre per quanto riguarda il tracciato lungo di 84 km dal passo Duron fino al traguardo tra le 11.30 e le 12.30.

 

Un riassunto della HERO con interessanti ospiti, commentatori ed il classico “dietro le quinte” sarà trasmesso la sera stessa tra le 18.30 e le 19.30 su RAI SPORT 2, in occasione della trasmissione “Il salotto HERO”, che si svolgerà in diretta dalla casa della cultura di Selva. Tra gli ospiti il presidente della federazione italiana ciclismo Renato Di Rocco, il direttore sportivo della federazione ed ex campione del mondo Hubert Pallhuber, il vincitore della HERO 2014, il presidente del comitato organizzatore Gerhard Vanzi ed il direttore di gara Peter Runggaldier.

 

Eurosport 2 trasmetterà invece alle ore 18.15 di lunedì 7 luglio 2014 una trasmissione speciale dedicata alla HERO. Quest’ultima durerà 13 minuti e sarà trasmessa in 20 Paesi europei. Ulteriori appuntamenti televisivi verranno definiti presto da Sky Icarus e Bike Channel.

 

Con 4014 partenti provenienti da 40 Nazione e quattro Continenti, la HERO raggiungerà quest’anno un nuovo record di partecipanti. Tra le particolarità dell’evento, la significativa durata e la marcata differenza d’altitudine.

 

Solo poche settimane dopo la HERO, il comitato organizzatore si incaricherà di organizzare due ulteriori manifestazioni di prestigio. Sabato 12 luglio andrà in scena ad Ortisei la HERO XC Eliminator, spettacolare gara sprint ad eliminazione nel centro del paese. Un evento che lo scorso anno è stato scelto come primo campionato italiano della specialità e che è stato disputato di fronte ad un gran numero di spettatori. Il centro di sci nordico di Monte Pana, sopra Santa Cristina, ospiterà invece il 13 luglio la HERO XCO. Si tratta di una prova nazionale di cross country. Entrambi gli appuntamenti faranno parte il prossimo anno dell’HERO BIKE FESTIVAL, evento che andrà in scena dal 20 al 28 giugno 2015 come contorno del campionato del mondo UCI Marathon. Quest’ultimo sarà a sua volta curato dal comitato organizzatore della Sellaronda HERO.

 

info@sellarondahero.com – www.sellarondahero.com

www.facebook.com/sellarondahero

 

 

hero
TRACCIATI QUASI LIBERATI DALLA NEVE
   

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

ITINERARI SVIZZERI. NON SOLO EMMENTALER

Alla scoperta della valle dell’Emme, un’ampia area collinare contraddistinta dai verdi intensi dei pascoli e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *