MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
BANNER CICLOPROMO LILBADDY BANNER TOP
Tour de France 2021 - 108th Edition - 3rd stage Lorient - Pontivy 182,9 km - 28/06/2021 - Tim Merlier (BEL - Alpecin-Fenix) - Nacer Bouhanni (FRA - Team Arkea - Samsic) - photo POOL David Stockman/BettiniPhoto©2021

Tour de France 2021, Tim Merlier trionfa a Pontivy. Primoz Roglic cade a pochi chilometri dal traguardo


Il belga Tim Merlier (Alpecin-Fenix) ha conquistato la terza tappa del Tour de France 2021, la Lorient-Pontivy di 182 chilometri. Il Mago ha trionfato precedendo il compagno di squadra Jasper Philipsen e il transalpino Nacer Bouhanni (Arkea-Samsic). Gli azzurri Davide Ballerini (Deceuninck-Quick Step) e Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious) hanno chiuso, rispettivamente, quarto e quinto. Il neerlandese Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix) resta la maglia gialla, ma la classifica ha avuto grossi stravolgimenti a causa della brutta caduta di cui è stato vittima Primoz Roglic (Jumbo-Visma).

La tappa è stata caratterizzata da una fuga di cinque atleti comprendente i seguenti corridori: Jelle Wallays (Cofidis), Michael Schär (AG2R-Citroën), Maxime Chevalier e Cyril Barthe (B&B-KTM). In un primo momento, inoltre, con loro c’era anche il neerlandese Ide Schelling (Bora-Hansgrohe), il quale si è rialzato dopo aver preso i punti che gli hanno consentito di strappare la maglia a pois al connazionale Mathieu van der Poel.

Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6

Durante le prime fasi della frazione, inoltre, c’è stata anche una brutta caduta che ha visto coinvolto Robert Gesink (Jumbo-Visma), il quale si è visto costretto a ritirarsi, Geraint Thomas (Ineos), ripartito ma dolorante, e il sempre sfortunatissimo Tony Martin (Jumbo-Visma). Quest’ultimo, ad ogni modo, si è rialzato senza problemi. A undici chilometri dall’arrivo, c’è stata una scivolata di alcuni corridori a centro gruppo e questo ha spezzato il plotone. Tra i coinvolti si segnalano anche Mark Cavendish (Deceuninck-Quick Step) e Miguel Angel Lopez (Movistar).

Poco più tardi, invece, è caduto malamente uno dei grandi favoriti per il successo finale, vale a dire Primoz Roglic (Jumbo-Visma). A cinque chilometri dalla meta, i fuggitivi sono stati ripresi dal gruppo. Successivamente, c’è stata un’altra bruttissima caduta, la quale ha rallentato Tadej Pogacar (UAE Team Emirates). Il campione uscente, ad ogni modo, non è caduto. Al contrario, invece, è finito a terra Arnaud Demare (Groupama-FDJ).

La maglia gialla Van der Poel (Alpecin-Fenix) ha fatto una tirata per il compagno Tim Merlier prima dell’ultimo chilometro. Dopodiché, Philipsen ha lanciato la volata a Merlier. Sagan ed Ewan, che erano a ruota del belga, si sono toccati e sono caduti. Merlier, dunque, ha trionfato in scioltezza davanti proprio a Philipsen. Pogacar ha perso 26″ da Richard Carapaz (Ineos) che è arrivato davanti, mentre un dolorante Primoz Roglic ha chiuso a 1’21” dai primi.

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *