SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER

TOUR DE FRANCE: ANCHE LA 20^TAPPA È STATA LETTERALMENTE TRONCATA, SCOPRIAMO I DETTAGLI


Il maltempo assoluto protagonista di un finale di Tour de France che si annunciava scoppiettante. Dopo l’accorciamento in corsa della 19esima tappa, la 20esima è stata letteralmente troncata a causa delle frane che hanno colpito le strade alpine: da Albertville a Val Thorens, soli 59 chilometri a decidere chi esibirà la maglia gialla sul podio di Parigi.

Poco da dire sulla tappa: 25 chilometri pianeggianti in partenza, utili solo a condurre il gruppo alle pendici dell’ascesa conclusiva. Purtroppo, poco spazio per inventare e sperare, con la lotta per la leadership in classifica generale e le posizioni sul podio ridotte ai soli 33 chilometri conclusivi: un’ascesa per larghi tratti pedalabile, che potrebbe creare differenze solo nel finale, dove la salita si fa impegnativa. La pendenza media generale è del 5,4%, anche a causa di un paio di contropendenze. Per il resto la salita verso il traguardo, per quanto infinita, si attesta su pendenze tra il 6 e il 7%. Sulla carta, solo gli ultimi 7 chilometri dovrebbero vedere scatti e azioni, ma senza grandi probabilità di successo.

 

UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

 

La tappa non dovrebbe essere facile da interpretare, ma la distanza ridotta dovrebbe consentire al Team Ineos, forte della maglia gialla di Egan Bernal, di impostare un ritmo consono al proprio capitano, quasi scortandolo al traguardo. Alle sue spalle potrebbe esplodere la lotta per il podio, con Thomas, Kruijswijk e Buchmann all’inseguimento di Alaphilippe che sul Col de l’Iseran nella giornata di ieri ha dovuto alzare bandiera bianca, almeno per quanto riguarda le velleità di vittoria. Uno sforzo breve, probabilmente uno spettacolo mancato. A volte, però, non si può far altro che chinarsi davanti alla forza della natura, nella speranza che i problemi siano limitati tanto per la corsa quanto per gli abitanti del luogo.

a cura di Gianluca Santo per iNBiCi magazine

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *