SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
tour-de-hokkaido-1-jpg
TOUR DE HOKKAIDO 1

TOUR DE HOKKAIDO



Pierpaolo De Negri conquista il podio della prima frazione del Tour de Hokkaido.

 

Secondo posto al foto-finish nello sprint, regolato da Ryu Suzuki del team Bridgestone. Il corridore spezzino nel 2016 aveva conquistato una tappa e la maglia a punti del Tour, e anche nel 2017 dimostra il suo grande feeling con le competizioni nipponiche sfiorando il successo alla prima.

INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

LA GARA

156km e un’asperità da affrontare prima dell’arrivo in volata tutt’altro che scontato. Il gruppo guidato dalla NIPPO Vini Fantini ha infatti dovuto lavorare per chiudere sulla fuga di giornata con un buon lavoro di Marino Kobayashi e un ottimo gioco di squadra di Nicola Bagioli che ha tirato il gruppo sulla salita consentendo il recupero, insieme a Giacomo Berlato e Hideto Nakane.

A ranghi compatti è quindi Pierpaolo De Negri a provarci e giungere secondo sul traguardo. Nota di merito anche per Giacomo Berlato che conquista la top5 con il quarto posto di giornata.

LA DICHIARAZIONE

Rammarico, ma anche desiderio di tornare subito in sella e riprovarci: “Peccato ho perso al fotofinish nel classico colpo di reni dove Suzuki è stato più bravo di me, purtroppo c’era un po’ di vento contrario e mi ha rimontato negli ultimi metri. La squadra c’è e ha lavorato alla perfezione, chiudendo prima sulla fuga di giornata e poi lanciandomi la volata. Domani ci vogliamo riprovare per conquistare il successo.”

 
CLASSIFICA DI TAPPA

1 – SUZUKI Ryu – Bridgestone Anchor Cycling Team

2 -DE NEGRI Pier Paolo NIPPO – Vini Fantini

3 – OKAMOTO Hayato Aisan Racing Team

4 -BERLATO Giacomo NIPPO – Vini Fantini 

5 – FERNÁNDEZ Egoitz Team UKYO  

 

1
     

INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *