GSG.COM  SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
BANNER CICLOPROMO MAXXIS HR BANNER TOP
tour-de-san-luis-4-jpg
TOUR DE SAN LUIS 4

TOUR DE SAN LUIS



Il ciclista argentino si è aggiudicato una delle frazioni regine della corsa a tappe di casa con una prova di indubbio valore.

La sua scalata del Cerro El Amago è un capolavoro tanto da consentirgli di balzare in testa alla classifica generale. Secondo posto per l’ex Garmin Janier Acevedo che, dopo essere ritornato alla Jamis, ha ritrovato un grande feeling con le vere montagne. Terzo posto a sorpresa per il costaricense Roman Villalobos (Selezione Costa Rica) che ha preceduto un coraggioso Dayer Quintana (Movistar) che ha sferrato il suo attacco sulle prime rampe della salita conclusiva. Tra i big da segnalare le buone performance di Rafal Majka (Tinkoff) e Nairo Quintana (Movistar) giunti, rispettivamente, sesto e settimo, mentre Vincenzo Nibali (Astana) ha preferito proseguire del suo ritmo perdendo le ruote dei migliori a metà scalata.

 

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SCOTT BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

La fuga di ieri, rivelatasi vincente per Peter Koning, convince tanti uomini ad approcciare questa tappa con uno spirito garibaldino. Non a caso si portano all’attacco ben 12 atleti che riescono ad ottenere un massimo vantaggio di circa 7 minuti. Questi i fuggitivi di giornata: Emmanuel Guevara (San Luis Somos Todos), Lucas Gaday e Ruben Ramos (Argentina), Carlos Alzate (UnitedHealthcare), Jonathan Hornbeck (Holewesko-Citadel), Richard Carapaz (Strongman Campagnolo), Ignacio Sarabia (Messico), Gonzalo Najar (SEP San Juan), Ariel Sivori (Los Matanceros), Paul Betancourt (Costa Rica), Riccardo Stacchiotti (NIPPO – Vini Fantini) e Felix Nodarse (Cuba).

 

Con l’avvicinarsi del Cerro El Amago il gruppo però decide di imprimere un’alta velocità tanto da recuperare rapidamente gran parte del tempo perduto. Il vantaggio di circa 3 minuti non convince Gonzalo Najar che con un suo attacco rompe l’armonia nel gruppo di testa. Lo seguono Stacchiotti, Gaday, Ramos, Alzate Sarabia e Hornbeck, ma quest’azione verrà presto neutralizzata dal rientro poderoso del gruppo.

 

L’imbocco della salita fa subito la prima vittima, si tratta del leader Peter Koning (Drapac Professional Cycling) che salta subito così come prova subito a rompere gli indugi Dayer Quintana (Movistar). L’azione del fratello d’arte acquisisce sin da subito una rilevanza importante, tanto da costringere il gruppo dei migliori a prendere delle contromisure, tante da costringere Vincenzo Nibali (Astana) a lasciarsi sfilare. Chi non vuole mollare è invece Janier Acevedo (Jamis) che con una straordinaria progressione si riporta sul Quintana meno blasonato. Questa coppia avrà però vita breve perché da dietro il beniamino di casa Eduardo Sepulveda (Fortuneo – Vital Concept) inizia a far sul serio riprendendo e staccando i due attaccanti. L’azione dell’argentino è travolgente tanto da rifilare circa un minuto nel giro di pochi chilometri. Grazie a questo successo Sepulveda recupera tutto il terreno perduto nelle precedenti frazioni balzando in testa alla generale con appena tre secondi di vantaggio su Dayer Quintana.

 

ORDINE DI ARRIVO

               Nome    Naz.       Team     Età         Tempo

1             Eduardo SEPULVEDA       ARG       FVC        25          4:00:35

2             Janier Alexis ACEVEDO COLLE     COL       JAM       31          +54

3             Roman VILLALOBOS        CRC       CRC       26          +1:31

4             Dayer Uberney QUINTANA ROJAS             COL       MOV      24          +1:31

5             Ilia KOSHEVOY   BLR        LAM       25          +1:43

6             Miguel Angel LOPEZ MORENO    COL       AST        22          +2:10

7             Rafal MAJKA       POL        TNK       27          +2:10

8             Nairo Alexander QUINTANA ROJAS          COL       MOV      26          +2:10

9             Jonathan MILLAN            COL       SCQ       28          +2:12

10          Anderson MALDONADO URU      URU      22          +2:14

 

Fonte SpazioCiclismo

Mattia De Pasquale

Immagine
     

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM AERO BANNER NEWS 5
Shimano Banner archivio Blog
SCOTT BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *