GSG.COM  SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
Tour of the Alps 2022 - 45th Edition - 1st stage Cles - Primiero/S. Martino di Castrozza 160.9km - 18/04/2022 - Geoffrey Bouchard (FRA - AG2R Citroen Team) - photo Ilario Biondi/SprintCyclingAgency©2022

TOUR OF THE ALPS 2022, GEOFFREY BOUCHARD: “HO CAPITO CHE AVREI VINTO A 200 METRI DAL TRAGUARDO”


Missione compiuta per Geoffrey Bouchard al Tour of the Alps 2022. Il francese del team AG2R Citroen è riuscito a rovesciare i pronostici centrando la fuga vincente, sua la vetta della classifica generale e il simbolo del primato nella graduatoria degli scalatori.

Tardiva la reazione del gruppo, che dopo aver ripreso i fuggitivi della prima ora nulla ha potuto contro lo scalatore d’oltralpe. Bouchard coglie così il primo trionfo del suo 2022 e domani difenderà la maglia verde nella seconda frazione con arrivo a Lana.

 

SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS

 

Queste le parole del classe ’92 raccolte da SpazioCiclismo: “Sono entrato in fuga, anche se di solito in queste corse punto alla classifica. C’era un po’ di vento all’inizio e abbiamo preso vantaggio facilmente. Poi l’arrivo era un po’ particolare, nessuno sembrava voler tirare con Bahrain e Ineos. Siamo partiti con Zwiehoff in salita, poi nella discesa siamo andati con prudenza perché era molto tecnica, quindi ci siamo gestiti. Dopo sono ripartito da solo, anche se temevo fosse forse troppo presto, perché era durissima con il vento contro. Sono davvero contento”.

Tour of the Alps 2022 – 45th Edition – 1st stage Cles – Primiero/S. Martino di Castrozza 160.9km – 18/04/2022 – Geoffrey Bouchard (FRA – AG2R Citroen Team) – photo Massimo Fulgenzi/SprintCyclingAgency©2022


L’arrivo è stato al cardiopalma: “Ho capito che avrei vinto ai 200 metri dal traguardo. C’era quella salita molto dura a quattro chilometri seguita da un tratto ripido e poi la strada continuava a salire. Ho cercato di gestirmi, con il gruppo che andava forte dietro e ce l’ho fatta”.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.