SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
Sfondo Assos
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > TOUR OF UTAH: PHILIPSEN BEFFA MCCABE AL PHOTO FINISH

TOUR OF UTAH: PHILIPSEN BEFFA MCCABE AL PHOTO FINISH

Tappa in circuito al Tour of Utah: la quarta frazione si è svolta nella capitale Salt Lake City per complessivi 109.4 km.

Ben sedici i corridori ad animare la fuga di giornata: presenti Laurent Didier e Michel Ries (Trek-Segafredo), Jonathan Clarke e Serghei Tvetcov (UnitedHealthcare), Joey Rosskopf (BMC Racing Team), Sam Bewley (Mitchelton-Scott), Sho Hatsuyama e Ivan Santaromita (Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini), Edward Anderson (Hagens Berman Axeon), TJ Eisenhart (Holowesko Citadel), Danick Vandale (Silber Pro Cycling), Nigel Ellsay (Rally Cycling), Bernat Font (303 Project), Lance Haidet e Michael Hernandez (Aevolo) e Tayler Shelden (Jelly Belly p/b Maxxis).

BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Con il passare dei km la fuga perde pezzi: il primo a staccarsi ai meno 55 km è stato Vandale, imitato ai meno 30 km da Didier e Haidet. Anche Santaromita, Hatsuyama e Bewley non ce la fanno ai meno 22 km, poco prima che dai restanti attaccanti allunghi, come accaduto ieri, l’esperto Clarke: ai 20 km per cui un margine di 15″ sui primi inseguitori e 1′ sul gruppo tirato dalla Elevate-KHS.

Clarke viene ripreso a 15 km dalla fine da Rosskopf e Tvetcov, imitato pochi metri più tardi da Anderson, Ellsay, Font, Hernandez, Ries, Shelden e anche da Bewley e Hatsuyama, riusciti a rientrare grazie al rallentamento continuo. La fuga inizia l’ultimo giro di 11.5 km  con soli 20″ sul plotone: gli ultimi battistrada a resistere sono Anderson, Ellsay, Ries, Rosskopf e Tvetcov, che vengono ripresi a 7 km dalla conclusione da due contrattaccanti, ossia Sean Bennett (Hagens Berman Axeon) e Nicola Conci (Trek-Segafredo).

Con lo stagista Ries a lavorare a fondo, il gruppettino entra con una decina di secondi negli ultimi 5 km, ma la poca collaborazione fra gli uomini al comando non permette loro di lavorare al meglio: all’ultimo km il drappello possiede solamente pochi metri di vantaggio, che evaporano ai meno 700 metri.

La volata sul dentello finale ha visto ancora una volta la sfida fra Travis McCabe e Jasper Philipsen: il belga della Hagens Berman Axeon rimonta il collega, che lo stringe verso la transenna deviando dalla propria linea. Per determinare il vincitore serve più di un fotofinish: e ad aver tagliato il traguardo per primo, per una questione di millimetri, è stato proprio Philipsen.

Secondo, quindi, Travis McCabe (UnitedHealthcare); seguono Kiel Reijnen (Trek-Segafredo), Sam Bassetti (Elevate-KHS Pro Cycling), Edwin Ávila (Israel Cycling Academy), Brent Bookwalter (BMC Racing Team), Nicola Conci (Trek-Segafredo), Sean Bennett (Hagens Berman Axeon), Ulises Castillo (Jelly Belly p/b Maxxis) e Sepp Kuss (Team LottoNL-Jumbo).

La classifica generale continua ad essere guidata da Sepp Kuss (Team LottoNL-Jumbo) con 19″ sul compagno di squadra e connazionale Neilson Powless. Domani si torna a salire: partenza da Canyons Village e arrivo, dopo 157.7 km, nel consueto traguardo di Snowbird Resort, dove seppe imporsi un anno fa Giulio Ciccone.

 

fonte cicloweb.it

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

BELTRAMI TSA – HOPPLÀ – PETROLI FIRENZE: INGAGGIATO Il COMASCO DOTTI

Il comasco, classe 1997, si aggiunge all’organico della squadra Continental emiliana Continuano ad aggiungersi tasselli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *