SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > TRENTINO MTB: SETTE PROVE DA URLO
Atleti impegnati alla 3TBIKE - foto Newspower.it

TRENTINO MTB: SETTE PROVE DA URLO

Dalla “ValdiNon Bike” di Cavareno alla “3TBIKE” in Valsugana, ecco gli appuntamenti del challenge più spettacolare dell’estate

 

Il calendario di Trentino MTB 2018 propone sostanziali novità e ancora una volta sette prove da urlo, nell’ordine: “ValdiNon Bike” a Cavareno il 6 maggio, “Passo Buole Xtreme” ad Ala il 20 maggio, “100 Km dei Forti” a Lavarone il 10 giugno, “Dolomitica Brenta Bike” tra Pinzolo e Madonna di Campiglio il 1° luglio, “Val di Sole Marathon” a Malè il 15 luglio, “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” da Ora (BZ) a Molina di Fiemme il 5 agosto, e “3TBIKE” in Valsugana il 26 agosto. Immutato il trittico d’apertura, mentre per quanto riguarda i successivi quattro appuntamenti ci sarà da divertirsi tra il nuovo percorso “short” di 21.5 km e 1000 metri di dislivello positivo della sfida valsuganotta, il nuovo itinerario non competitivo di 42 chilometri e 1.500 metri di dislivello della Dolomitica Brenta Bike, la staffetta a coppie della Val di Sole Marathon effettuabile  sull’itinerario di gara di 75 km, mentre entrerà a far parte del magico mondo de “La Vecia Ferovia” anche un nuovo itinerario di gara dedicato agli escursionisti (a poter optare per il percorso classic di 47 km o lo short di 36 km), con gli e-bikers ad avere invece la possibilità di completare il tracciato tradizionale (di 47 km), il quale avrà cinque chilometri in meno di pianura per rendere la contesa ancor più avvincente.

Trentino MTB è un circuito che si propone di non far mancar nulla ai propri bikers, dall’atleta più preparato all’aficionado semplice, esaltando semplicemente la passione per lo sport, la competizione, il benessere all’aria aperta. Scenari da mozzare il fiato, impennate da vivere e discese a perdifiato, ma anche percorsi ideati per chi ancora non ha l’abitudine di salire in sella, per i concorrenti in e-bike e cicloturisti che potranno partecipare in assoluta rilassatezza agli eventi. Tutte le sfide verranno anticipate dalle gare “Mini” per i giovani delle ruote grasse “coprendo” così ogni fascia d’età, compresa quella dei papabili futuri concorrenti di Trentino MTB.

DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
Immagini La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme 2017

Superlative anche le quote d’iscrizione singole, di 28 euro fino al 29 aprile per competere alla “ValdiNon Bike”, di 28 euro entro il 15 aprile per la Passo Buole Xtreme, di 30 euro entro il 30 aprile per la “100 Km dei Forti” (25 euro per i contest “Lavarone Bike” e “Nosellari Bike”), 25 euro entro il 31 marzo per la “Dolomitica Brenta Bike”, 39 euro entro il 9 aprile per la “Val di Sole Marathon”, 30 euro entro il 22 luglio per la “La Vecia Ferovia” ed infine 28 euro entro il 23 agosto per la “3TBIKE”. Vantaggiose sì, ma ancor di più lo sono le quote “cumulative” del circuito, a 180 euro anziché 215 euro per le sette gare, 160 euro anziché 194 euro per sei tappe, e 140 euro anziché 154 euro per cinque delle sette prove. Al momento dell’iscrizione si dovranno indicare sull’apposita scheda le gare a cui si intende partecipare, compresa la scelta dei percorsi (Classic – Marathon), altrimenti si verrà inseriti automaticamente nel tracciato più breve, il tutto entro e non oltre il 4 maggio. Il comitato organizzatore di Trentino MTB propone tariffe speciali anche per tutti i team, i quali si potranno iscrivere alle sette prove sfruttando le iniziative “3×2” dai sette ai dodici concorrenti con uno gratis ogni tre, oppure “2×1” oltre i tredici concorrenti con uno gratis ogni due, mentre fino ai sei concorrenti si pagherà la tariffa intera.

Citando qualche “sprazzo” di regolamento, il challenge dedicherà un premio speciale in memoria dello scomparso Alessandro Bertagnolli, storico presidente di Trentino MTB, grazie al riconoscimento “Fair Play Alessandro Bertagnolli” destinato al concorrente, accompagnatore o dirigente sportivo che per qualsivoglia motivo si sia particolarmente contraddistinto nel corso delle sette prove, nei vari aspetti etico comportamentali o nei rapporti umani sociali e sportivi. Ad ogni prova sarà infine individuata e cronometrata una salita importante, con relativa classifica assoluta maschile e femminile denominata Classifica dello Scalatore. Che lo spettacolo abbia inizio.

 

a cura della redazione

Condividi
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

LAGO SERRU’, VALERIO AGNOLI LANCIA PALLE DI NEVE IN GRUPPO!

Simpatico gesto di Valerio Agnoli al termine della luna e faticosa tappa con arrivo a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *