LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > TROFEO INTERNAZIONALE GRAND PRIX CITTÀ MURATA 2015
trofeo-internazionale-grand-prix-citta-murata-2015-jpg
TROFEO INTERNAZIONALE GRAND PRIX CITTÀ MURATA 2015

TROFEO INTERNAZIONALE GRAND PRIX CITTÀ MURATA 2015


Ufficializzati gli annuali premi Grand  Prix Internazionale città Murata 2015. La Zalf Euromobil Désirée Fior (al 10° trionfo in 14 edizioni) ha conquistato la “stella d’argento”.

 

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Il premio “sport-cultura” sarà consegnato a Giuseppe De Rosa magistrato alla corte d’appello di Venezia; mentre il premio “dirigente sportivo dell’anno” a Luigi Brugnaro sindaco di Venezia e patron della squadra di basket “umana reyer venezia 1872”.

La cerimonia di consegna è in programma lunedì 19 ottobre nel municipio di Tombolo (Padova)

 

 

 

 

Tombolo (Padova) – Il Veloce Club Tombolo guidato da Amedeo Pilotto ha reso noto l’elenco dei premiati in occasione della cerimonia di consegna del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata 2015 (il circuito articolato in cinque prove riservate agli under e agli elite e destinato alle società) stabilito per lunedì 19 ottobre nel Municipio di Tombolo (Padova). Alla cerimonia, che inizierà alle ore 20.30, parteciperanno autorità, dirigenti e campioni delle varie discipline sportive. L’evento, come è noto, ha anche valenza socio-culturale ed aperto al pubblico con entrata libera.

A vincere il prestigioso Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata 2015 è stata la fortissima “corazzata” di Castelfranco Veneto Zalf Euromobil désirée Fior che oltre ad aver collezionato 50 vittorie (fino a lunedì 5 ottobre n.d.r.) in questa stagione si è fregiato di due titoli italiani con l’Under 23 Gianni Moscon e l’Elite Gianluca Milani. Quello ottenuto nel Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata 2015 per il sodalizio voluto dalle famiglie Fior e Lucchetta è il decimo successo nelle 14 edizioni organizzate. In precedenza lo aveva vinto nel 2002, 2005, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2013 e 2014. Per questo sarà consegnato ai suoi rappresentanti lo speciale scudetto con la “Stella d’Argento”.  L’Albo d’Oro del circuito comprende anche l’Uc Trevigiani (lo ha vinto nel 2004 e 2006), il Team Colpack (nel 2012) e la nazionale di Russia (2003).

 

Altro momento clou della serata saranno la consegna dei due annuali Premi Grand Prix denominati “Sport-Cultura” e “Dirigente Sportivo dell’Anno” assegnati a personalità o enti distintisi per valori etico-morali nelle proprie attività. Il riconoscimento “Sport-Cultura” 2015 andrà al magistrato Giuseppe De Rosa (nato a Napoli nel 1959 e residente a Padova). E’ stato Giudice prima al Tribunale di Padova ed ora alla Corte d’Appello di Venezia. Appassionato del Diritto Sportivo è un grande appassionato di ciclismo ed è anche un provetto corridore.

Il premio “Dirigente Sportivo” sarà consegnato all’architetto Luigi Brugnaro (sindaco di Venezia), classe 1961, nato a Mirano (Venezia), imprenditore, dirigente e sponsor. E’ patron dal 2006 della compagine di basket “Umana-Reyer Venezia 1872” (unica società che milita in Serie A1 sia con il settore maschile che con quello femminile). Brugnaro è stato presidente di Confindustria Venezia

(2009-2013) ed il vincitore del noto Premio Reverberi 2014 “per il contributo – è detto nella motivazione – offerto alla pallacanestro italiana”.

 

 

Egidio Fior (team Zalf-Fior) con il sindaco di Tombolo Cristian Andretta (sx) e l’assessore regionale (ex-sindaco di Cittadella) Giuseppe Pan (dx)

 

 

 

Il Trofeo Grand Prix 2015 è presieduto dall’avvocato Enzo Conte, componente la Corte Federale della Fci ed è curato dal direttori di corsa internazionale, Pierluigi Basso. Il circuito era composto dalle gare svoltesi a Longa-Schiavon l’11 aprile; l’Alta Padovana Tour il 16 maggio; il Giro del Medio Brenta il 12 luglio; il Trofeo Poggiana di Riese Pio X il 9 agosto e il Gran Premio di Paderno di Ponzano il 20 settembre. Durante la serata sarà proiettato il filmato curato da Franco Damuzzo e da Mario Guerretta di “Teleciclismo” che riassumerà la 14^ edizione del Trofeo. Il Challenge è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Regione Veneto.

 

“E’ stata un’altra entusiasmante edizione – ha spiegato con soddisfazione Amedeo Pilotto – che ha offerto splendide gare e ha ricevuto tanti consensi. Alla base del successo c’è un gruppo straordinario con il quale collaborano istituzioni, enti, municipalità, forze dell’ordine, associazioni, volontari e sponsor. Sono felice perché il Grand Prix Città Murata riesce a diffondere quelli che sono gli autentici ideali dello sport. Per lunedì 19 ottobre attendiamo numerosi gli sportivi”.

Il presidente del Veloce Club Tombolo ha rivolto un ringraziamento ai patrocinanti del Circuito con un riscontro particolare rivolto alla classicissima Alta Padovana Tour grazie al Comune di Cittadella (sede della presentazione in Primavera) ed il coordinamento dell’assessore allo sport, Francesco Pozzato e al Comune di Tombolo con in testa il sindaco Cristian Andretta che per nove anni è stato allenatore nelle giovanili del Cittadella Calcio. Sodalizio, quest’ultimo, unito in gemellaggio con il Grand Prix e spesso partecipe con sue delegazioni guidate dal presidente Andrea Gabrielli e composte dalle eccezionali madrine quali le atlete del “Fila San Martino di Lupari.Lupe Basket” di Serie A1.

 

nella foto di testa Giuseppe De Rosa (Premio “Sport-Cultura”) Magistrato Corte Appello Venezia con il presidente della As Cittadella, Andrea Gabrielli (sx), il presidente del Grand Prix, Enzo Conte (3° da sx) ed il consigliere-referente di Tombolo, Vanda Marchetti 

 

 

 

fonte Francesco Coppola

 

 

 

dr. Giuseppe De Rosa
Gala 2014 - Egidio Fior
   

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

MARCELLO BERGAMO FESTEGGIA I 40 ANNI DELL’AZIENDA ALLA GRANFONDO DEL 12 MAGGIO

La gara intitolata al marchio di abbigliamento sarà un’occasione per festeggiare l’importante traguardo. 40 anni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *