SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
Sfondo Assos
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > TROFEO LAIGUEGLIA
trofeo-laigueglia-3-jpg

TROFEO LAIGUEGLIA


Grande gioia per  Andrea Fedi (Southeast – Venezuela) che si è aggiudicato il 53° Trofeo Laigueglia.

 

Il venticinquenne pratese ha concluso in solitaria sul traguardo di Via Roma andando a cogliere la prima vittoria fra i professionisti e confermando l’ottimo stato di forma già palesato con il quarto posto al GP Costa degli Etruschi.

Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

 

L’andamento della corsa è stato abbastanza lineare. Pronti-via e tre atleti hanno allungato sul plotone:  Genki Yamamoto (Nippo – Vini Fantini),  Danilo Celano (Amore & Vita – Selle SMP) e  Nicola Gaffurini (Norda-MG.Kvis Vega). Il gruppo si è subito rilassato concedendo fino a 10 minuti di vantaggio a questo terzetto prima di iniziare una lenta ma inesorabile rimonta guidata soprattutto dalla Lampre-Merida.

 

Appena ripresi i fuggitivi, circa ai -35, ha rimescolato le carte in gioco  Edoardo Zardini (Bardiani – CSF) che ha allungato scalando Capo Mele. L’unico a inseguirlo è stato  Pierre-Roger Latour (AG2R La Mondiale), e questa coppia ha guidato per un breve tratto la corsa precedendo il gruppo ormai ridotto ad una quarantina di unità. Riacciuffati anche questi coraggiosi si è mosso un pezzo da 90 come  Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini) che ha definitivamente fatto esplodere la corsa. Il primo a rispondere è stato  Arthur Vichot (FDJ), seguito poi da  Diego Ulissi (Lampre – Merida),  Francesco Gavazzi (Androni – Sidermec) e altri 7 atleti.

 

L’ultima scalata a Capo Mele ha visto un susseguirsi di scatti da parte di Ulissi, che però non è riuscito a fare la differenza. L’allungo giusto, quello di Fedi, è stato invece lanciato in discesa; l’atleta della Southeast ha rapidamente guadagnato una decina di secondi prendendosi molti rischi e ha concluso a braccia alzate. La volata dei battuti è stata vinta da  Sonny Colbrelli (Bardiani – CSF) che ha preceduto il vincitore di Donoratico  Grega Bole (Nippo – Vini Fantini).

 

fonte www.direttaciclismo.it

Matteo Pierucci

Immagine
     

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

MAGLIA UFFICIALE GIRO U23 IN OMAGGIO NEL PACCO GARA DELLA GF STRADE BIANCHE DI ROMAGNA

Maglia ufficiale Giro U23 in omaggio ai primi 10 iscritti al TOF. Strade Bianche di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *