SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > Trofeo San Silvestro
trofeo-san-silvestro-jpg
Trofeo San Silvestro

Trofeo San Silvestro



Assegnati i titoli FCI marchigiani tra agonisti ed amatori nella penultima prova dell’Adriatico Cross Tour.

 

Il Trofeo San Silvestro di ciclocross, organizzato dall’Asd Velo Club Cicli Cingolani, ha archiviato la prima edizione nell’inedito scenario dei prati antistanti la zona industriale ed artigianale di Serra de’ Conti (Ancona).

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

 

Nell’ambito del circuito Adriatico Cross Tour è stato un ultimo dell’anno molto originale dal punto di vista del contesto tecnico-agonistico regalando una buona mattinata di cross puro con gare selettive e spettacolari tra categorie agonistiche ed amatoriali. Nutrita la partecipazione degli atleti, oltre un centinaio, da Marche, Abruzzo, Emilia Romagna e Lazio ma gli atleti di casa erano gli osservati speciali in lizza per le maglie di campione regionale di specialità. 

 

Percorso avvincente di 2500 metri sfiorando un tratto dell’argine del fiume Misa con un misto di potenza e tecnica, pochi tratti di asfalto (solo in partenza e al passaggio sotto l’arrivo) mentre lo sterrato è stato reso duro dalla pioggia abbondante caduta nella nottata.

 

Sul tempo gara di 40 minuti, è stato il promettente juniores Antonio Candi (Alma Juventus Fano) a dettare legge mentre alle sue spalle rinveniva forte il miglior rappresentante della categoria master 4 Marco Gorietti: il portacolori dell’UC Petrignano dopo essere riuscito a collocarsi in seconda posizione una volta recuperato il gap della partenza di 30 secondi, è stato protagonista di un duello serrato con l’altro juniores Emanuele Fidanzio (Re-Cycling Bernalda) secondo della propria categoria e terzo di fascia.

 

Non da meno sono stati anche il master 5 Giovanni Tittoni (Ponte Cycling Team), il master 6 Franco Di Vita (Ponte Cycling Team), il master 7 Claudio Frolla’ (Abitacolo Sport Club) e l’inossidabile rappresentante del gentilsesso Michela Spuri Silvestrini (New Team Essebi). Gara senza sbavature e semplice passerella come unica rappresentante al via per la donna juniores Elena Torcianti (Superbike Team Asd).

 

Francesco Pirro e Mirko Cola del Team Co.Bo. Pavoni hanno impostato una strategia tutta improntata all’attacco, a turno, per cercare di contrastare gli avversari nella combattutissima gara allievi sui 30 minuti nella quale l’unico ad arrendersi fino alla fine è stato Elia Ciabocco (Scap Foresi). Nella gara esordienti, Riccardo Ciuccarelli (Rapagnanese) non si è fatto intimidire dalla concorrenza capitanata da Emanuele Pierluigi (Tre Emme Morrovalle) e Davide Bracci (Olimpia Cicli Marocchi), regolando i due più immediati inseguitori nell’ordine sul podio.

 

Obiettivo vittoria raggiunto senza troppi patemi per Laura Doria (GC La Montagnola), Alice Torcianti (Superbike Team Asd) e Micheal Grisanti (Alma Juventus Fano) a segno rispettivamente nelle categorie esordienti donne, allieve donne e G6 promozionali.   

 

Spettacolo e colpi di scena a ripetizione nella batteria di 60 minuti: nella fase iniziale hanno subito preso il largo gli élite-under 23 Paolo e Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni), Luca Ursino (Velo Club Senigallia), Francesco Pedante (Vini Fantini) e l’élite sport Riccardo Costantini (Team Cingolani-Specialized).

 

Il pluricampione regionale abruzzese di cross e prossimo azzurro nella prova di Roma in Coppa del Mondo-UCI Pedante si è ritirato per un problema tecnico che gli ha precluso la possibilità di giocarsela con Pietro Pavoni e Luca Ursino. I due battistrada sono riusciti ad ottenere un margine di sicurezza sugli inseguitori capitanati da un pimpante Alberto Laloni (UC Petrignano) che, nel frattempo, recuperava il gap della partenza di 30 secondi insidiandosi nella lotta di vertice con Alessandro Grandi (M3, Team Co.Bo. Pavoni), Achille Di Lorenzo (M2, Nepa Team Bike), Alberto Macculi (élite sport, Team Cingolani-Specialized) e l’élite Paolo Pavoni.

 

Ursino perdeva terreno inaspettatamente da Pietro Pavoni per una scivolata in una curva ma solo all’immissione del rettilineo in asfalto riusciva a trovare tutte le energie necessarie per chiudere il buco e superare il compagno di fuga con una bicicletta di vantaggio. Terzo posto per Macculi (primo tra gli élite sport) che doveva guardarsi alle sue spalle da Laloni, buon quarto e primo di categoria master 3, al termine di un’impegnativa rimonta mentre solo settimo il miglior master 2 Di Lorenzo e undicesimo Giorgio Boria (A.S.D. Energia Barbara) in evidenza nella sua fascia master 1.

 

Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione per il comune di Serra de’ Conti il sindaco Arduino Tassi e l’assessore allo sport Valerio Rossi; per la Federciclismo Marche il presidente Lino Secchi, il vice Massimo Romanelli, il consigliere Fabio Francolini, Claudio Bartoloni ed Emanuele Serrani per la struttura tecnica regionale, Sergio Scocco e Domenico Savino per il settore fuoristrada, il presidente della commissione giudici di gara Emanuele Senzacqua e il presidente FCI Ancona Tania Belvederesi (componente giunta Coni Marche).

 

 

I CAMPIONI REGIONALI FCI MARCHE CICLOCROSS 2013-2014

Esordienti secondo anno: Riccardo Ciuccarelli (Rapagnanese)

Allievi primo anno: Francesco Pirro (Team Co.Bo. Pavoni)

Allievi secondo anno: Elia Ciabocco (Scap Foresi)

Allieve donne: Alice Torcianti (Superbike Team)

Juniores: Antonio Candi (Alma Juventus Fano)

Elite: Luca Ursino (Veloclub Senigallia)

Master 3: Alessandro Grandi (Team Co.Bo. Pavoni)

Master 4: Valerio Casoni (Team Fausto Coppi Fermignano)

Master 5: Giovanni Tittoni (Ponte Cycling Team)

 

 

G6 PROMOZIONALI

1. Michael Grisanti (S.C.D.Alma Juventus Fano)

2. Vittorio Aluigi (S.C.D.Alma Juventus Fano)

3. Filippo Carbonari (Cycling Project Mgn)

4. Simone Curzi (Perla Dell’Adriatico)

5. Gabriele Fuschi (S.Ciclismo San Filippo P.S.Elpidio)

 

 

ESORDIENTI/ALLIEVI

1. Francesco Pirro (Team Co.Bo Pavoni – 1. Allievi)

2. Mirko Cola (Team Co.Bo Pavoni – 2. Allievi)

3. Elia Ciabocco (Scap Foresi Pref.-Euronics-Merida – 3. Allievi)

4. Lorenzo Aringolo (G.C.D. Polisportiva Morrovallese – 4. Allievi)

5. Giacomo Rossi (A.S.D. Team Ciclistico P.S.Elpidio – 5. Allievi)

 

 

JUNIORES/DONNE/MASTER OVER 45

1. Antonio Candi (S.C.D.Alma Juventus Fano – 1. Juniores)

2. Marco Gorietti (U.C. Petrignano A.S.D. – 1. Master 4)

3. Emanuele Fidanzio (A.S.D. Re-Cycling Bernalda – 2. Juniores)

4. Franco Di Vita (Ponte Cycling Team – 1. Master 6)

5. Stefano Santini (A.S.D. Velo Club Cicli Cingolani Uisp – 2. Master 4)

 

ELITE-UNDER 23-MASTER 19/44 ANNI

1. Luca Ursino (A.S.D. Veloclub Senigallia – 1. Elite)

2. Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni – 2. Elite)

3. Antonio Macculi (A.S.D. Velo Club Cicli Cingolani Uisp – 1. Elite Sport)

4. Alberto Laloni (U.C. Petrignano A.S.D. – 1. Master 3)

5. Paolo Pavoni (Team Co.Bo Pavoni – 3. Elite)

 

 

CLASSIFICA SOCIETA’ PER PARTECIPAZIONE SERRA DE’ CONTI

1. Alma Juventus Fano 16 partecipanti

2. Velo Club Cicli Cingolani 8

3. Abitacolo Sport Club 6

 

 

CLASSIFICA SOCIETA’ PUNTEGGIO SERRA DE’ CONTI

1. Alma Juventus Fano 258 punti

2. Velo Club Cicli Cingolani 203

3. Team Co.Bo. Pavoni 155

 

 

 

foto (credit Francesco Andreani addetto stampa FCI Marche)

video youtube.com

 

 

 

Trofeo San Silvestro 2013 i campioni FCI marchigiani
Trofeo San Silvestro 2013 la donna juniores Alice Torcianti
Trofeo San Silvestro 2013 Pietro Pavoni e Luca Ursino
 

Condividi
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

TOUR DE FRANCE 2019, FUGA VINCENTE DI YATES – FELLINE E TRENTIN NEI 10

La prima tappa pirenaica del Tour de France 2019 sorride a Simon Yates. Il portacolori della Mitchelton …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *