SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > UAE EMIRATES
uae-emirates-1-jpg

UAE EMIRATES


Il miglior risultato per l’UAE Team Emirates nei campionati nazionali è giunto dall‘Italia per merito di Diego Ulissi.

 

Nella prova in linea, il corridore toscano ha colto a Ivrea, al termine di 245 km di un percorso selettivo, la seconda posizione (foto Bettini), preceduto solamente da Fabio Aru.
Ulissi: “La prova di oggi mi ha fornito interessanti indicazioni sugli allenamenti svolti in altura e sulla mia condizione in vista del Tour de France. Oggi Aru è stato il più forte, ho dato il massimo ma il secondo posto è stato quanto di meglio sia riuscito ottenere“.
 
Podio anche in Slovenia, con Mohoric terzo: il giovane talento si è arreso in volata a Mezgec e Bole. Erano tutti membri di una fuga di 7 corridori nata dopo 20 km di corsa.
 
Prova incoraggiante in vista Tour de France per Swift, al comando del campionato britannico nel finale di una gara interpretata in maniera brillante, prima di cedere il passo a Cummings e terminare la corsa fuori dal podio.
 
ITALIA
23 giugno, cronometro, Asti-Caluso (40,5 km): Troia 9°, Ganna 12°
25 giugno, in linea, Asti-Ivrea (245 km): Ulissi 2°
 
POLONIA
25 giugno, in linea, Gdynia (261 km): Niemiec, 210 km percorsi nel suo ritorno alle gare dall’infortunio a spalla e ginocchio subito in occasione del Tour of Croatia.
 
SLOVENIA
25 giugno, in linea, Kranj (166 km): Mohoric 3°
 
REGNO UNITO
25 giugno, in linea, Isola di Man (193,7 km): Swift

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
170625-Italiano-Ulissi-2°
     

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

MASNADA E UNA SANREMO EMOZIONANTE PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

Una bella Milano-Sanremo, proprio come l’Androni Giocattoli voleva. Già, perché quella dei campioni d’Italia è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *