MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER

UNDER23. TROFEO CITTÀ DI SAN VENDEMIANO. PAUL LAPEIRA DOMINA LA 14^ EDIZIONE


Gara spettacolare ed incerta fino all’ultimo a spuntarla è stato il transalpino Paul Lapeira

Il 14° Trofeo Città di San Vendemiano, valido anche per il 61° Gp Industria e Commercio, realizzato con grande perizia dallo staff del Velo Club San Vendemiano ha incoronato il 20enne francese Paul Lapeira (Ag2r Citroen) che ha conquistato al fotofinish la linea del traguardo di Via De Gasperi al termine di un testa a testa incertissimo con Jacopo Menegotto (General Store) e Mattia Petrucci (Colpack Ballan).

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog



LA CRONACA – In 164 hanno preso il via dal cuore di San Vendemiano (Tv), mossiere d’eccezione il Sindaco Guido Dussin in compagnia di Sonia Brescacin, Consigliere Regionale, di Fabrizio Cazzola, Consigliere Federale Nazionale e dei campioni del mondo Moreno Argentin, Gianni Bugno e Silvio Martinello.

Dopo i primi chilometri ad andatura turistica, ad animare la prima parte di gara è stato il terzetto composto da Martin Nessler e Davide De Cassan (Cycling Team Friuli), Manlio Moro (Zalf Euromobil Désirée Fior). Il terzetto veniva riassorbito prima di affrontare il circuito collinare dove, nel corso del primo passaggio sul celeberrimo Muro di Ca’ del Poggio si formava al comando della corsa un drappello di otto unità composto da: Mattia Petrucci (Colpack Ballan), Gabriele Benedetti (Zalf Euromobil Désirée Fior), Paul Lapeira (Ag2r Citroen), Adrien Maire (Amical Velo Club), Fran Miholjevic (Cycling Team Friuli), Jacopo Menegotto (General Store), Kristjan Hocevar (Slovenia) e Robin Skivild (Uno-X).

Questi otto attaccanti guadagnavano un vantaggio massimo di un minuto sui più immediati inseguitori riuscendo a resistere alla reazione dei più attesi della vigilia: inutili i tentativi di riaggancio posti in essere dallo spagnolo Juan Ayuso (Colpack Ballan), dal lombardo Luca Colnaghi (Uc Trevigiani) e dal bellunese Andrea Pietrobon (Cycling Team Friuli).

Nel corso delle cinque tornate collinari perdevano contatto dalla testa della corsa il norvegese Skivild e lo sloveno Miholjevic mentre gli altri sei proseguivano di comune accordo sin sul rettifilo d’arrivo.

Nello sprint a ranghi ristretti ad avere la meglio per un soffio era il 20enne transalpino Paul Lapeira che precedeva i generosi Jacopo Menegotto e Mattia Petrucci.


LE VOCI DEL DOPO GARA – Entusiasta il vincitore Paul Lapeira, al primo successo stagionale di livello internazionale dopo il nono posto conquistato lo scorso anno nel campionato nazionale a cronometro: “Sapevo di stare bene ed ero venuto qui per puntare alla vittoria. Quando ho visto che la nostra azione prendeva il largo ho capito che avremmo potuto arrivare sin sul traguardo. Poi nel finale sono partito lungo con la volata ma sono riuscito a resistere fino alla fine” ha confidato dopo il traguardo il vincitore.

Nonostante le numerose difficoltà, le limitazioni imposte per prevenire il diffondersi del contagio da Covid-19 e nonostante si sia corso in assenza della consueta e rumorosa cornice di pubblico, il Velo Club San Vendemiano può festeggiare un altro successo organizzativo di carattere internazionale: “Lo scorso anno siamo stati i primi ad organizzare un evento internazionale e con il nostro impegno abbiamo dimostrato che si poteva gareggiare in sicurezza. Oggi l’impegno era ancora più difficile perchè c’è tanta voglia di tornare verso la normalità ma voglio ringraziare gli appassionati che in maniera responsabile hanno deciso di rimanere a casa e di godersi la gara attraverso lo streaming video” ha spiegato al termine della giornata il Presidente Fabrizio Furlan. “Vanno fatti i complimenti prima di tutto ai ragazzi in gara, dal primo all’ultimo, che non si sono mai risparmiati e hanno onorato la nostra gara con un impegno straordinario. Poi voglio ringraziare nuovamente tutti gli Enti, le Istituzioni e gli Sponsor che a vario titolo sono stati coinvolti nell’organizzazione – a partire dal Comune di San Vendemiano e dalle numerose aziende sostenitrici – senza dimenticare i tanti volontari che hanno lavorato in queste settimane perchè tutto riuscisse nel migliore dei modi. Ci siamo riusciti e non possiamo che esserne estremamente soddisfatti: ora ci attende qualche giorno di riposo e poi ripartiremo per lavorare all’edizione 2022 nella speranza che si possa disputare in maniera compiuta e con il caloroso abbraccio del nostro pubblico”.


Ordine d’arrivo:
1° Paul Lapeira (Ag2r Citroen)
che compie i 179,6 km in 4h09’20” alla media 43,219 km/h
2° Jacopo Menegotto (General Store)
3° Mattia Petrucci (Colpack Ballan)
4° Gabriele Benedetti (Zalf Euromobil Désirée Fior)
5° Kristjan Hocevar (Naz. Slovena)
6° Adrien maire (Amical Vc Aixois)
7° Valentin Retailleau (Ag2r Citroen) a 20″
8° Federico Guzzo (Zalf Euromobil Désirée Fior)
9° Alex Tolio (Zalf Euromobil Désirée Fior)
10° Alex Baudin (Ag2r Citroen)

©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *