SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > UWCT FINAL 2014
uwct-final-2014-jpg

UWCT FINAL 2014


LUBIANA (SLOVENIA) – Lo scorso fine settimana nella capitale Lubiana, in Slovenia, si è svolta la finale dell’UCI World Cycling Tour, vale a dire il Campionato del Mondo su strada degli Amatori. 

 

Considerata anche la vicinanza geografica sono stati numerosi anche i partecipanti italiani e numerosi sono stati anche i titoli e le medaglia portate a casa. 

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

 

Partiamo dalle prove su strada, le più importanti e attese: due i percorsi in programma, quello di 157 km e quello di 97 km, con due salite, una di 4,5 km, e l’altra finale di 7 km, punti nevralgici del circuito. 

 

Il migliore di tutti in assoluto è stato il padrone di casa Igor Kopse che ha chiaramente primeggiato anche nella sua categoria M 40-44. La più forte delle Donne, invece, è stata ancora una slovena Ajda Opeka.

Gli uomini sopra i 60 e le done sopra i 50 si sono misurati sul percorso di 97 km. In questo caso i più veloci in assoluto sono stati il tedesco Ulrich Rottler e l’italiana Daniela Passalaqua.
 

Questi i nomi di tutti i campioni del mondo divisi per categoria d’età:

Uomini: Giuseppe di Salvo (ITA 19-34), Alfonso Derrico (ITA 35-39), Igor Kopse (SLO 40-44), Bruce Bird (CAN 45-49), Evanio Zimmerman (BRA 50-54), Robert Andre Massot (FRA 55-59), Ulrich Rottler (GER 60-64), Jan Karlsson (SWE 65-69) and Nicolo Mu (ITA 70+).

Donne: Laura Simenc (SLO 19-34), Ajda Opeka (SLO 35-39), Molly Van Houweling (USA 40-44), Kristin Falck (NOR 45-49), Daniela Passalaqua (ITA 50-54), Lynne Anderson (USA 55-59), Gerti Suberg (GER 60-64), Sidsel Grondalen (NOR 65+).

Da segnalare, nella categoria 19-34, vinta dalla slovena Simenc l’ottima medaglia d’argento della bergamascaManuela Sonzogni del Team Isolmant e la medaglia di bronzo per l’altra italiana Valentina Mabritto 

 

Assegnati anche i titoli della cronometro. Questi tutti i neo campioni del mondo:

DonneDanijela Svetik (SLO – 19-34), Juanita Venter (RSA – 35-39), Molly Van Houweling (USA – 40-44), Trine Hansen (NOR – 45-49), Anny Hauglid (NOR – 50-54), Camille Deluca Flaherty (USA – 55-59), Marti Valks (HOL – 60-64) and Irmgard Reinisch (AUT – 65+)

Uomini: Martin Toft Madsen (DEN – 19-34), Morten Risbjerg Hansen (DEN – 35-39), Gregor Tekavec (SLO – 40-44), Stefano Nicoletti (ITA – 45-49), Robert Garwood (USA . 50-54), Michael Pfeil (GER – 55-59), Bert Bakker (HOL – 60-64), Jan Karlsson (SWE . 65-69) and Peter Trumheller (GER – 70+)

 

 

L’Italia si distingue anche nella prova del team relay. Era questo un evento test non ufficiale, ma che ha riscosso un discreto successo. Al via 21 formazioni in rappresentanza di 9 differenti nazioni provenienti da Slovenia, Australia, Polonia, Italia, Norvegia, Russia, Francia, Sudafrica e Canada.

Primo posto per l’Italia, con la squadra composta da Alois ViglValentina MabrittoStefano Nicoletti e Andrea Nicosia, seconda l’Australia e terza la Slovenia. 

 

La prossima edizione della UWCT Final si svolgerà in Danimarca dal 3 al 6 settembre 2015.

Per informazioni: www.denmark2015.dk.

La prima prova dell’UWCT 2015 sarà invece la Amy’s Gran Fondo, del 14 settembre 2014 in Australia.

 

 

 

Fonte www.bicibg.it

LjubCover
     

Condividi
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

PISSEI E X TERRA: SQUADRA CHE VINCE RADDOPPIA.

Nuovo anno, nuova edizione, stessa volata a due: protagonisti Pissei e X Terra. Per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *