SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > UWCT FINAL 2014
uwct-final-2014-jpg

UWCT FINAL 2014


LUBIANA (SLOVENIA) – Lo scorso fine settimana nella capitale Lubiana, in Slovenia, si è svolta la finale dell’UCI World Cycling Tour, vale a dire il Campionato del Mondo su strada degli Amatori. 

 

Considerata anche la vicinanza geografica sono stati numerosi anche i partecipanti italiani e numerosi sono stati anche i titoli e le medaglia portate a casa. 

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos

 

Partiamo dalle prove su strada, le più importanti e attese: due i percorsi in programma, quello di 157 km e quello di 97 km, con due salite, una di 4,5 km, e l’altra finale di 7 km, punti nevralgici del circuito. 

 

Il migliore di tutti in assoluto è stato il padrone di casa Igor Kopse che ha chiaramente primeggiato anche nella sua categoria M 40-44. La più forte delle Donne, invece, è stata ancora una slovena Ajda Opeka.

Gli uomini sopra i 60 e le done sopra i 50 si sono misurati sul percorso di 97 km. In questo caso i più veloci in assoluto sono stati il tedesco Ulrich Rottler e l’italiana Daniela Passalaqua.
 

Questi i nomi di tutti i campioni del mondo divisi per categoria d’età:

Uomini: Giuseppe di Salvo (ITA 19-34), Alfonso Derrico (ITA 35-39), Igor Kopse (SLO 40-44), Bruce Bird (CAN 45-49), Evanio Zimmerman (BRA 50-54), Robert Andre Massot (FRA 55-59), Ulrich Rottler (GER 60-64), Jan Karlsson (SWE 65-69) and Nicolo Mu (ITA 70+).

Donne: Laura Simenc (SLO 19-34), Ajda Opeka (SLO 35-39), Molly Van Houweling (USA 40-44), Kristin Falck (NOR 45-49), Daniela Passalaqua (ITA 50-54), Lynne Anderson (USA 55-59), Gerti Suberg (GER 60-64), Sidsel Grondalen (NOR 65+).

Da segnalare, nella categoria 19-34, vinta dalla slovena Simenc l’ottima medaglia d’argento della bergamascaManuela Sonzogni del Team Isolmant e la medaglia di bronzo per l’altra italiana Valentina Mabritto 

 

Assegnati anche i titoli della cronometro. Questi tutti i neo campioni del mondo:

DonneDanijela Svetik (SLO – 19-34), Juanita Venter (RSA – 35-39), Molly Van Houweling (USA – 40-44), Trine Hansen (NOR – 45-49), Anny Hauglid (NOR – 50-54), Camille Deluca Flaherty (USA – 55-59), Marti Valks (HOL – 60-64) and Irmgard Reinisch (AUT – 65+)

Uomini: Martin Toft Madsen (DEN – 19-34), Morten Risbjerg Hansen (DEN – 35-39), Gregor Tekavec (SLO – 40-44), Stefano Nicoletti (ITA – 45-49), Robert Garwood (USA . 50-54), Michael Pfeil (GER – 55-59), Bert Bakker (HOL – 60-64), Jan Karlsson (SWE . 65-69) and Peter Trumheller (GER – 70+)

 

 

L’Italia si distingue anche nella prova del team relay. Era questo un evento test non ufficiale, ma che ha riscosso un discreto successo. Al via 21 formazioni in rappresentanza di 9 differenti nazioni provenienti da Slovenia, Australia, Polonia, Italia, Norvegia, Russia, Francia, Sudafrica e Canada.

Primo posto per l’Italia, con la squadra composta da Alois ViglValentina MabrittoStefano Nicoletti e Andrea Nicosia, seconda l’Australia e terza la Slovenia. 

 

La prossima edizione della UWCT Final si svolgerà in Danimarca dal 3 al 6 settembre 2015.

Per informazioni: www.denmark2015.dk.

La prima prova dell’UWCT 2015 sarà invece la Amy’s Gran Fondo, del 14 settembre 2014 in Australia.

 

 

 

Fonte www.bicibg.it

LjubCover
     

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

PRIMOZ ROGLIC VINCE LA TIRRENO ADRIATICO, CRONO FINALE A CAMPENAERTS

Sfreccia Victor Campenaerts sulle strade di San Benedetto del Tronto nella cronometro conclusiva della Tirreno-Adriatico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *