Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS SFONDO INTERNAZIONALI D\'ITALIA
lunedì , 23 luglio 2018
ITALIA BIKE FESTIVAL - TOP
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > VAL DI SOLE MARATHON: TANTE NOVITÀ PER LA QUINTA TAPPA DI TRENTINO MTB

VAL DI SOLE MARATHON: TANTE NOVITÀ PER LA QUINTA TAPPA DI TRENTINO MTB

Condividi

Il 15 luglio 6ᵃ edizione della Val di Sole Marathon. A Malè sfide di 35 km e 1.600 metri di dislivello e 70 km con ben 3.400 metri di dislivello. Percorso “world cup” dedicato anche agli staffettisti. Offerte speciali per le coppie (39 euro in due), 50 euro per i bikers singoli

 

 

Non bastava l’introduzione della novità assoluta della staffetta al comitato organizzatore della Val di Sole Marathon, quinta tappa di Trentino MTB di scena il 15 luglio a Malè, succulente news per il palato dei bikers sono state introdotte anche per quanto riguarda i percorsi di gara: “race” di 35 km e 1.600 metri di dislivello e “world cup” di 70 km con ben 3.400 metri di dislivello, riducendo leggermente il chilometraggio ed aumentando sensibilmente il dislivello.

BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike

Che sia in solitaria o in staffetta il percorso principale è una vera e propria impresa epica, una prova da raccontare, con pendenza massima al 35%. Start da Malè verso i Molini di Terzolas dopo un breve passaggio ad anello nei  boschi a monte della zona di partenza. Pochi scherzi, perché s’inizia subito a salire fino al Passo delle Fraine (1700 mt) e, passando per Malga Tassulla, fino al Passo della Forcola (2100 mt), punto più elevato dell’intero tracciato. La foresta alle pendici del Monte Peller regalerà strade forestali e single track, imboccando il ripido Sentiero di Gac (prova speciale in discesa): 3.3 km al 21% medio che conducono alla Tavernetta di Malè. Passerella sul fiume Noce e rientro nel centro storico del capoluogo solandro, dove si chiuderanno le fatiche degli atleti impegnati nel percorso breve.

Non finisce qui invece per i concorrenti “world cup”, i quali si tufferanno dopo 4 km di saliscendi alla volta del sentiero dell’Imperatore in Val Meledrio. Prima il dovere e poi il piacere e, superati i 1300 metri del Belvedere di Folgarida, ci si dirigerà con un divertente sentiero in quota fino al Malghetto di Almazzago e alla stazione intermedia della telecabina di Daolasa: un tratto semipianeggiante che farà respirare i bikers, alla volta del freeride nei boschi di Commezzadura che condurrà all’abitato di Mestriago. La salita conclusiva deciderà probabilmente le sorti della mirabolante contesa, arrivando a Bolentina prima di percorrere la celeberrima “Direttissima Malè”, antipasto dell’arrivo.

Il tracciato breve è adatto anche ai meno esperti, ma non si tratta di un percorso “banale”. È dunque raccomandabile prestare attenzione poiché anche i bikers più preparati potrebbero incappare in qualche difficoltà.

Grande spettacolo per le coppie, con l’itinerario strutturato in due parti ed il cambio tra i due atleti previsto a Malè (primo staffettista 35 km dislivello 1600 mt – secondo staffettista 35 km dislivello 1800 mt), dove si concluderanno le fatiche del primo atleta che nella piazza del paese cederà il testimone al compagno. Entro il 15 giugno gli staffettisti potranno addirittura saldare solamente una quota d’iscrizione (39 euro), 50 euro invece per tutti gli altri “individuals”.

Per info: www.valdisolebikeland.com

 

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

TOUR DE FRANCE – THOMAS: ‘’CONTINUEREMO A FARE QUELLO CHE STIAMO FACENDO”

CondividiUn’altra giornata in giallo gestita senza grandi problemi. Geraint Thomas e il Team Sky hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *