MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Volta a la Comunitat Valenciana 2020 - 71st Edition - 4th stage Calp - Sierra de Bernia 170 km - 08/02/2020 - Tadej Pogacar (SLO - UAE - Team Emirates) - photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2020

VALENCIANA: POGACAR VINCE ANCHE A SIERRA DE BERNIA E IPOTECA LA CORSA


Prosegue il monopolio di  Tadej Pogacar (UAE-Team Emirates) alla Vuelta a la Comunitat Valenciana 2020. Il campioncino sloveno – dopo aver centrato il successo due giorni fa sullo strappo di Cullera – ha fatto la voce grossa anche in occasione della quarta tappa staccando tutti lungo la durissima salita verso Altea.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

Il 21enne di Komenda ha comandato le danze fin dall’approccio dell’erta conclusiva, ai -3, quando si è arreso l’ultimo reduce della fuga di giornata  Greg Van Avermaet (CCC Team). Il primo allungo dello sloveno è stato subito quello buono; sulle pendenze costantemente in doppia cifra Pogacar ha amministrato 10-15 secondi di margine lungo tutta la scalata rispetto ai vari inseguitori che hanno tentato di riportarsi su di lui.

Volta a la Comunitat Valenciana 2020 – 71st Edition – 4th stage Calp – Sierra de Bernia 170 km – – Sergio Samitier (ESP – Movistar Team) – photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2020

Inizialmente ci ha provato  Tao Geoghegan Hart (Team INEOS), poi ha condotto il primo gruppetto un convincente  Dan Martin (Israel Start-Up Nation) ma alla fine il più forte dei battuti è stato  Wout Poels (Bahrain – McLaren) che con una potente progressione nel corso dell’ultimo, interminabile chilometro ha centrato il secondo posto a 5” dal vincitore di giornata. Terza piazza per il britannico della INEOS a 6”, stesso tempo di Martin e della maglia gialla  Jack Haig (Mitchelton-Scott). Il simbolo del primato passa però a  Tadej Pogacar che domani si godrà l’ultima passerella, tutta pianeggiante, fino a Valencia.

Pogačar: “La frazione era davvero impegnativa, perciò abbiamo lavorato in testa al gruppo solo in prossimità della salita, con l’obiettivo di essere in buona posizione sulle prime rampe dell’ascesa.
Jan ha impresso un’accelerazione molto forte e, quando si è spostato, ho spinto sui pedali alla massima potenza, senza smettere fino al traguardo.
Ho attaccato nel tratto più impegnativo della salita, proprio nel momento in cui avvertivo ottime sensazioni.
È una soddisfazione speciale vincere dopo tutto il lavoro di preparazione svolto durante l’inverno”.

fonte Diretta Ciclismo

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *