SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > WILIER BREGANZE
wilier-breganze-3-jpg
WILIER BREGANZE 3

WILIER BREGANZE


Sabato 10 ottobre chiusura della stagione su strada. 

Ultima uscita stagionale per la coppia d’assi del Team Wilier Breganze che ha caratterizzato l’ultimo biennio della categoria femminile juniores.

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Sabato 10 ottobre Sofia Bertizzolo e Sofia Beggin difenderanno il rosso della rappresentativa regionale del Veneto nella seconda edizione del Giro dell’Emilia Gran Premio Unipol Banca che si snoderà sulle strade emiliane attorno a Bologna. L’appuntamento organizzato dal Gs Emilia di Adriano Amici sarà anche la gara di chiusura della stagione su strada per la categoria femminile elite. Un’ulteriore occasione dunque, dopo i diversi incroci con la massima categoria lungo la stagione nelle prove open, per il confronto diretto con le protagoniste mondiali a cui Beggin e Bertizzolo andranno ad aggiungersi in maniera stabile a partire dal 2016. Una corsa quella emiliana che avrà il suo apice agonistico nella scalata finale al traguardo posto al termine della salita verso la Basilica di San Luca, lo stesso approdo che vedrà protagonisti i professionisti nella stessa giornata. Prima di scalare l’erta posta poco fuori Bologna le atlete affronteranno quasi cento chilometri pianeggianti attraverso le province di Bologna e Ferrara, spingendosi sino al centro di Cento dove vi sarà il traguardo volante. Al Giro dell’Emilia sarà presente Davide Casarotto, l’ex professionista vicentino che per l’ultimo biennio è stato tecnico di Beggin e Bertizzolo.

 

“Il finale di gara si presta molto bene ad esaltare le caratteristiche delle nostre due atlete. Se per la Bertizzolo potrebbe rappresentare un’ottima occasione per salutare da protagonista la categoria juniores, per la Beggin la corsa rappresenterà più un’incognita: rientrata infatti solo al Ghisallo dopo la frattura alla clavicola che le è costata l’assenza dai Mondiali di Richmond, le mancherà un po’ di ritmo per affrontare un impegno così importante accanto alle elite. Anche se – conclude Casarotto – il palcoscenico del Giro dell’Emilia è di quelli di prestigiosi e la voglia di essere protagonisti c’è”. Partenza da Piazza della Costituzione poco prima di mezzogiorno ed arrivo in vetta al San Luca poco dopo le 14,30. Prosegue anche la stagione del ciclocross con la giovane junior Nicole d’Agostin che domenica 11 ottobre sarà attesa al secondo impegno stagionale in Friuli Venezia Giulia con la seconda prova del Trofeo Triveneto valevole come secondo Trofeo Città del Mosaico.

 

2
     

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

L’IRONMAN DI CERVIA RADDOPPIA

Accordo prolungato fino al 2022. E da quest’anno ecco l’Ironman 70.3 Italy Emilia-Romagna su distanze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *