SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
zalf-12-jpg

ZALF



Finale in parata per la Zalf Euromobil Désirée Fior sul traguardo di Vigonza che si conferma terra fertile per le prime volte. Dopo Pietro Andreoletti nel 2015, quest’oggi è stata la volta del padovano Filippo Calderaro.

 

Stessa maglia ma finale completamente diverso. Alla stoccata solitaria del bergamasco di un anno fa ha fatto seguito lo sprint a ranghi compatti pilotato interamente dalle maglie bianco-rosso-verdi.

INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

Dopo la bagarre che ha caratterizzato l’intera competizione, sul lungo rettifilo d’arrivo di Vigonza, Filippo Calderaro ha potuto contare sul pieno supporto dei compagni di squadra che lo hanno lanciato in maniera impeccabile. Altrettanto straordinaria è stata la progressione dello sprinter della Zalf Euromobil Désirée Fior che ha tagliato la fettuccia d’arrivo nettamente al comando scortato dai compagni di colori, Michael Bresciani, giunto secondo, e Marco Maronese, quarto sul traguardo.

“Filippo si meritava di festeggiare un successo dopo il tanto lavoro svolto in favore dei compagni di squadra durante tutta la stagione” ha commentato, soddisfatto, dopo il traguardo il team manager Luciano Rui “Oggi tutta la squadra ha deciso che in caso di arrivo in volata sarebbe toccato a lui disputare lo sprint e Filippo non ha sbagliato il colpo confermando una volta di più di possedere tutte le qualità già messe in luce nelle categorie giovanili”.

DOC 1472315113
     

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *