SFONDO COSMOBIKE
Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
zalf-13-jpg

ZALF


Il trentino si è aggiudicato a Taino (Va) il Trofeo Almar

 

Castelfranco Veneto (Tv), 26 luglio 2015 – Il titolo di miglior under 23 d’Italia andava stretto a Gianni Moscon che quest’oggi, con la maglia della nazionale italiana, si è aggiudicato a Taino (Va) il Trofeo Almar, prova valida per la Coppa delle Nazioni Under 23.

Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

 

Dopo un periodo di preparazione mirata, dunque, il trentino non ha fallito l’assalto alla sua ottava affermazione personale in questo 2015. Un risultato clamoroso che lo ripaga dei tanti sacrifici fatti in queste settimane e che lo proietta di diritto tra gli atleti più attesi del panorama internazionale per il finale di stagione che proporrà in rapida successione i Campionati Europei di Tartu (Estonia), il Tour de l’Avenir e i Campionati del Mondo di Richmond (Usa).

 

Grande soddisfazione per l’ennesima impresa di Gianni Moscon è stata espressa dalla dirigenza della Zalf Euromobil Désirée Fior: “Gianni ha dimostrato in questi anni di avere un grande talento ma anche di essere maturato e di aver raggiunto un livello che gli consente di essere competitivo anche in campo internazionale” hanno sottolineato i patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior “La vittoria in Coppa delle Nazioni è l’ennesima prova del valore di questo atleta e della bontà del lavoro svolto giorno dopo giorno dai nostri tecnici. Non resta che proseguire sulla strada tracciata per dare continuità e futuro alla storia del team”.

 

Nella  foto Gianni Moscon in maglia tricolore

 

DOC 1437928713
     

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

DOMANI LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “DUE PEDALI PER VOLARE”

Riportiamo dal sito della Federazione Ciclistica Italiana, a cura di Giovanni Maialetti. Un libro piacevole, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *