SFONDO ASSOS
martedì , 22 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > ZALF EUROMOBIL DÉSIRÉE FIOR
zalf-euromobil-desiree-fior-12-jpg

ZALF EUROMOBIL DÉSIRÉE FIOR



Maronese chiude secondo per un soffio alla Popolarissima

 

Castelfranco Veneto (Tv), 15 marzo 2015 – Quarta vittoria stagionale con il quarto atleta diverso.

BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos

La Zalf Euromobil Désirée Fior dei giovani vince e convince. A giungere in perfetta solitudine sul traguardo della 4^ Medaglia d’Oro Lorenzo Mola a Botticino (Bs) è stato Nicola Bagioli, classe 1995, al primo successo tra gli under 23.

 

Una gara molto combattuta, quella andata in scena sul circuito bresciano, vissuta su una fuga di undici atleti scattata dopo appena 15 chilometri di cui facevano parte Nicola Bagioli, Andrea Borso e Giacomo Zilio.

 

I fuggitivi, che hanno guadagnato un vantaggio massimo di 2’40”, nel finale di gara hanno saputo resistere anche al ritorno del gruppo: sull’ultima ascesa di giornata, con gli inseguitori che recuperavano alcuni componenti della fuga iniziale, è arrivato l’allungo decisivo di Nicola Bagioli che, ben protetto da Andrea Borso, ha tirato diritto giungendo in solitaria sin sulla linea d’arrivo.

 

A pochi secondi di distanza, il vicentino Andrea Borso ha regolato allo sprint i più immediati inseguitori, mettendo a segno così un’altra spettacolare doppietta per i colori bianco-rosso-verdi.

 

“Sono molto felice per Bagioli perchè domenica ha fatto da spalla per Moscon al Trofeo Balestra e oggi è riuscito a sfruttare nel migliore dei modi l’occasione che gli si è presentata” ha commentato dopo il traguardo Gianni Faresin che ha aggiunto “Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi, in particolare anche a Borso e Zilio che erano presenti nella fuga decisiva, perchè hanno corso in maniera impeccabile e hanno fatto sembrare tutto facile nonostante gli avversari fossero numerosi e titolati”.

 

Medaglia d’argento, invece, per Marco Maronese alla 100^ Popolarissima corsa nel cuore di Treviso: lo sprinter trevigiano, giungendo alle spalle di Rino Gasparrini nella volata a ranghi compatti che ha deciso la gara, ha strappato una importante conferma in prospettiva futura. Sesto posto, invece, per Marco Gaggia.

 

“L’argento di Maronese vale oro considerata la rimonta che sono stati costretti a fare i nostri atleti nel finale” ha spiegato Luciano Rui “Nell’ultimo chilometro, purtroppo, c’è stata una sbandata in gruppo che ha fatto perdere le posizioni migliori al nostro treno. Nonostante questo i ragazzi sono stati bravi a risalire la china e a lanciare lo sprint di Maronese che è giunto a pochi centimetri da Gasparrini”.

 

Da segnalare che questa sera, con inizio alle 22.25, RaiSport 1 (canale 57 del digitale terrestre) trasmetterà un’ampia sintesi della vittoria centrata da Nicola Bagioli a Botticino (Bs) nella 4^ M.O. Lorenzo Mola.

 

(Foto Rodella)

 

arrivo botticino
     

INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ISTRIA Granfondo banner blog
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *