GSG.COM  SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
FINISH LINE CICLO PROMO BANNER TOP
Giro dÕItalia 2020 - 103rd Edition - 4th stage Catania - Villafranca Tirrena 140 km - 06/10/2020 - Andrea Vendrame (ITA - AG2R - La Mondiale) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2020

ANDREA VENDRAME SALTA IL SUO DEBUTTO IN FRANCIA A CAUSA DI MANCANZA VOLO AEREO


Un mancato collegamento aereo da Amsterdam a Marsiglia ed ecco sfumata la corsa del debutto per Andrea Vendrame. L’atleta della Ag2r Citroen si ritrova così a dove attendere altri venti giorni prima di iniziare a gareggiare.

SCOTT BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO BANNER BLOG
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Dovrebbe correre il Uae Tour a fine febbraio: “E’ stata una brutta sorpresa. Oggi avrei dovuto gareggiato al Gp Marseille invece a me e ad altri corridori è stato annullato il collegamento dall’Olanda alla Francia – racconta Andrea Vendrame -.

Giro d’Italia 2020 – 103rd Edition – 15th stage Base Area Rivolto (Frecce Tricolori) – Piancavallo 185Êkm – 18/10/2020 – Andrea Vendrame (ITA – AG2R – La Mondiale) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2020

I team hanno optato per inserire all’ultimo momento atleti già presenti sul posto. Temo che la stagione partirà in modo molto complicato anche per questo 2021. Spero che a maggio, giugno, si possa finalmente tornare a correre come sempre. A complicare il tutto è anche la questione tamponi da fare prima delle corse, al termine delle corse, prima di salire in aereo. Insomma un bel caos.


Davvero speriamo di uscirne da questa situazione”. Una situazione che rischia di diventare davvero preoccupante per team e corridori. Gli spostamenti in Europa stanno diventando sempre più complicati e le frontiere tra i paesi che comunque appartengono a Schenghen si chiudono l’una con l’altra. In ordine di tempo, in queste ore il Portogallo ha chiuso ad esempio le frontiere con la Spagna e sini sospesi i voli aerei. Tra le proposte dei corridori ci sono quelle che ogni corridore appartenente ad una nazionalità rimanga a correre nel proprio paese. Certo, potrebbe essere una buona idea. Ma come facciamo se ad esempio quasi tutti i professionisti italiani, a partire da Nibali, sono residenti in altre località straniere? Ci ritroveremo a far correre solo gli élite non professionisti? Insomma un bel caos si apre in questa stagione agonistica. Vaccini, tamponi, voli aerei bloccati, corridori positivi al covid, corse annullate all’ultimo e cambio di programmi per le squadre. Quando ne usciremo? Ci auguramo che questo accada il prima possibile.

a cura di Tina Ruggeri ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine 

SHIMANO BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *